Petrignano: il giovane Salvatore Puccio passa al professionismo

Salvatore Puccio 4' di lettura 23/11/2011 -

Le settimane passano e il grande giorno si avvicina. Tra pochi mesi, infatti, farà la sua prima apparizione sul grande palcoscenico del Professionismo con la maglia del team britannico Sky. Ma lui, Salvatore Puccio, non dimentica la tanta strada fatta per raggiungere questo agognato traguardo, né le persone che in questi anni gli sono state vicino e hanno fatto il tifo per lui.



E così Puccio, questo ragazzo di Sicilia che dal 2002 vive a Petrignano, ha voluto riunire amici e sostenitori alla locale Pro Loco per festeggiare insieme a loro il raggiungimento di questo importante obiettivo.

Tra i tanti ospiti intervenuti c’erano il sindaco di Assisi Claudio Ricci, gli assessori comunali Francesco Mignani (Sport) e Lucio Cannelli (Lavori Pubblici), i consiglieri comunali Rino Freddii e Franco Brunozzi, il presidente della Federciclismo umbra Carlo Roscini, la dirigenza del Team Hopplà, l’ex professionista Massimiliano Gentili, il professionista Fortunato Baliani e il neoprofessionista Francesco Lasca, che correrà con la spagnola Caja Rural. E poi dirigenti di altre società ciclistiche umbre, sponsor, ex tecnici, ex avversari ed ex compagni di Puccio, tanti tifosi e tanti compaesani.

Nel corso della serata, aperta dal saluto del presidente della Pro Loco petrignanese Dante Siena, oltre a un filmato sui momenti salienti della carriera di Puccio sono stati proiettati anche un video su Zeffiro Raspa, dirigente dell’Uc Petrignano e grande tifoso di Puccio, scomparso in maniera prematura un mese fa, e uno su Marina Romoli, ciclista che nel giugno del 2010 è stata vittima di un grave incidente in allenamento che l’ha costretta su una sedia a rotelle. E proprio alla onlus che porta il nome della Romoli è stato devoluto il ricavato della lotteria svoltasi nel corso della serata, che aveva come premi alcune maglie di Puccio.

Nato il 31 agosto del 1989 in Sicilia, a Menfi, Puccio è salito in sella da giovanissimo con i colori dell’Uv Menfi, conquistando molte vittorie. Nel 2002 si è trasferito con la famiglia a Petrignano di Assisi. Dopo aver corso e ottenuto alcuni successi da esordiente con l’Uc Bastia del presidente Claudio Bianchi, nel 2004 ha iniziato l’avventura con la maglia dell’Uc Petrignano del presidente Orlando Ranucci, squadra con cui, da allievo e junior, ha ottenuto oltre 20 vittorie. Nel 2008 il passaggio tra gli Under 23 con la toscana Bedogni, con cui ha militato per tre anni, conquistando una vittoria e diversi importanti piazzamenti. Quest’anno è approdato alla squadra toscana Team Hopplà Truck Italia Mavo Infissi Valdarno Project e ha vinto cinque gare, tra cui due in maglia azzurra: il Giro delle Fiandre e la terza tappa del Toscana Terra di Ciclismo. Queste vittorie hanno attirato l’attenzione di diverse squadre professionistiche, tra cui Puccio ha scelto la britannica Sky.

«Sono stati anni pieni di sacrifici e soddisfazioni - commenta Puccio - soddisfazioni per cui devo dire grazie prima che a me stesso a chi mi è stato vicino e mi ha aiutato a crescere anno dopo anno e gara dopo gara. Tra tutti voglio e devo ringraziare Orlando Ranucci, Riccardo Forconi e Simone Borgheresi, che hanno confidato in me e nelle mie potenzialità anche nei momenti in cui io stesso non credevo più che sarei riuscito a fare il grande salto nel Professionismo. Perché se è vero che sono stati anni ricchi di soddisfazioni, è anche vero che ci sono stati momenti difficili, soprattutto nei primi anni tra gli Under 23, quando nonostante l’impegno e i tanti sacrifici non riuscivo a cogliere i risultati che volevo e mi aspettavo. Adesso inizia una nuova avventura e so che questo non è un punto d’arrivo, ma solo una nuova partenza, piena di salite difficili, che affronterò con umiltà e con impegno per cercare di cogliere nuovi e importanti traguardi. Per me stesso e per tutti coloro che credono in me e mi vogliono bene».


Foto di testata:
il giovane Salvatore Puccio. In basso, la festa alla pro loco di Petrignano.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-11-2011 alle 12:05 sul giornale del 23 novembre 2011 - 1361 letture

In questo articolo si parla di sport, ciclismo, assisi, petrignano, salvatore puccio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/r3d