Verso il congresso del Pd: le democratiche si schierano al fianco di Masciolini

Partito Democratico 3' di lettura 17/12/2011 -

La Conferenza delle Democratiche di Assisi, in occasione dell'appuntamento congressuale vuole portare un contributo alla definizione di un percorso  trasparente per un confronto politico sano e per la ricostruzione di un partito solido, che possa rappresentare una alternativa credibile al governo della città del centro destra.



Il nostro auspicio è che il Congresso possa davvero rappresentare l'occasione per fare, anche ad Assisi, una discussione politica seria e costruttiva che individui quali siano gli strumenti più adatti per riorganizzare al meglio il Partito e per rilanciare l’iniziativa politica in tutto il nostro territorio.

Il Partito Democratico di Assisi deve essere un partito radicato e diffuso, capace di valorizzare e mettere in campo le energie migliori di cui dispone, una classe dirigente responsabile, rinnovata e rivitalizzata dalla presenza di donne, di giovani e di tutti coloro che, portatori di un’esperienza, sappiano formulare un progetto riformista per la nostra città. Un partito aperto, capace di includere, un partito che porti “dal cielo alla terra” le idee di libertà, parità, giustizia, uguaglianza, diritti femminili che sono parte della storia e delle culture fondative del PD.

Non c'e' crescita, ne' democrazia senza le donne. Donne e uomini insieme, in pari condizioni di rappresentatività ed operatività, contribuiscono al cambiamento culturale necessario a trasformare la nostra città e renderla più giusta, più equa e più democratica. Solo il Partito Democratico, unico partito europeo che ha sancito la democrazia paritaria nel suo Statuto, e' in grado di determinare le condizioni affinché si attui finalmente questo cambiamento culturale anche nella nostra città.

Le Democratiche si impegneranno affinché Assisi possa essere una città più amica delle donne, perché siamo convinte che una città più amica delle donne sia una città più vivibile e accogliente per tutti.

Ad Assisi il Pd eredita una situazione difficile, frutto di divisioni interne al gruppo dirigente e di egoismi spesso ingiustificati, che hanno radici lontane. Ma in tanti sono al lavoro per una proposta credibile e competitiva.

Noi Democratiche vogliamo lavorare con chi pensa al NOI e non all'IO, con chi sa lavorare in squadra, con chi si impegna per l'interesse generale, con chi si mette a disposizione per un futuro migliore, con chi è in grado di valorizzare le idee, i saperi, le competenze e i talenti delle donne, dei giovani e di tutti coloro che vogliono impegnarsi per riorganizzare il partito e rilanciare l’iniziativa politica in tutto il vasto e variegato territorio di Assisi. Abbiamo bisogno di tornare in mezzo alla gente attraverso una campagna di ascolto e di partecipazione per costruire insieme ai cittadini la proposta politica del Partito Democratico, perché Pd è sinonimo di democrazia e partecipazione.

Per tutti questi motivi sosteniamo convintamente la candidatura a Segretario di Federico Masciolini che ha deciso di mettersi a disposizione per portare avanti un progetto di rinnovamento e rilancio del partito. E’ la persona più adatta a guidare un percorso tanto ambizioso quanto difficile. A lui va il pieno sostegno delle Democratiche di Assisi; è insieme a lui che vogliamo lavorare perché siamo convinte che, insieme a lui, sia possibile realizzare le nostre proposte. E' insieme a lui che vogliamo costruire un PD che possa rappresentare davvero una credibile alternativa al governo della destra.


dalle Donne democratiche di Assisi
Partito democratico




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-12-2011 alle 12:51 sul giornale del 17 dicembre 2011 - 606 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, assisi, congresso, federico masciolini, donne pd assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/s6m