Ricci: ''Gli enti religiosi pagano regolarmente l'Ici''. Con qualche eccezione

Assisi, sacro Convento 1' di lettura 20/12/2011 -

«Il Sindaco di Assisi Claudio Ricci e l'Assessore al Bilancio Moreno Massucci, in merito all'ICI sugli Immobili di Proprietà della Chiesa e degli Enti Religiosi nel Comune, rilevano che la situazione ad Assisi è conforme alle norme attuali senza problemi rilevanti.



Infatti sulle superfici, di tipo commerciale, come strutture di accoglienza extra alberghiera, gli Enti Religiosi contribuiscono come da norma attuale in modo chiaro e preciso (anche cercando di concordare i normali dubbi interpretativi).

Per quanto attiene alle superfici che hanno natura socio culturale, educativa o sportiva vi sono delle esenzioni normative che condividiamo pienamente in quanto la Chiesa e le Istituzioni Religiose, come riconosciuto anche da non credenti, svolgo un ruolo straordinariamente importante nel sociale, nel quadro educativo e nei servizi alla persona e alla famiglia che portano grandi benefici pubblici all'intera collettività locale, regionale e nazionale.»


da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-12-2011 alle 12:52 sul giornale del 20 dicembre 2011 - 835 letture

In questo articolo si parla di chiesa, economia, tasse, ici, assisi, claudio ricci, sacro convento, imposte, moremo massucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/taT