Piovono finanziamenti sulle neo imprese di Assisi e Bettona

Soldi 1' di lettura 12/01/2012 -

Dalla Provincia di Perugia giungono cospicui finanziamenti a favore delle neo imprese. Sono 28, infatti, le nuove attività imprenditoriali ammesse nella graduatoria stilata dall’ente e che riceveranno 900mila euro. A beneficiarne anche il comprensorio assisano, dove sono situate ben quattro aziende ammesse al finanziamento.



I settori coinvolti sono quelli dell’artigianato, del commercio e dei servizi e il finanziamento garantirà 53 nuovi occupati. Come spiega l’assessore provinciale allo sviluppo economico Ornella Bellini, le domande sono state presentate entro il termine del 30 marzo 2011 e, fra tutte quelle pervenute, il nucleo di valutazione ne ha giudicate positivamente 46, accettandone tuttavia soltanto 28 in base alla disponibilità di fondi.

“È la prima volta che questo fatto si verifica - spiega l’assessore - ed è indicativo di un fenomeno tutto interno alla crisi economica che stiamo attraversando. Ovvero: in mancanza di lavoro dipendente cresce il numero dei giovani che si assumono la responsabilità di mettersi in proprio. Di fronte a questo aumento, tuttavia, le risorse stanziate non sono più sufficienti”.

Le sedi operative delle nuove imprese si spalmano sull’intero territorio della provincia perugina e, più precisamente: sette a Perugia, tre ad Assisi, Città di Castello e Spoleto, 2 a Todi, Umbertide a Giano dell’Umbria e una nei territori di Foligno, Bettona, Norcia, Trevi, Corciano, Castiglione del Lago.






Questo è un articolo pubblicato il 12-01-2012 alle 10:46 sul giornale del 12 gennaio 2012 - 716 letture

In questo articolo si parla di lavoro, economia, commercio, imprese, artigianato, finanziamenti, assisi, sara caponi, bettona, provincia di perugia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/tPc