Bastia: al via i corsi di italiano per donne immigrate

Lingua italiana 1' di lettura 27/01/2012 - L’Associazione Cidis Onlus di Perugia ha richiesto e ottenuto dall’amministrazione la disponibilità dell’uso di un locale per l’organizzazione di un corso di lingua italiana di circa 30 ore di livello A1 rivolto a 15 donne immigrate.

Il progetto si inquadra nell’ambito del Progetto Lingua Italiana mi fido di te, cofinanziato dall’Unione Europea, dalla Regione Umbria e dal Ministero dell’Interno.

Il corso, partito in questi giorni, è ospitato nella Sala del Consiglio dove si terranno gli incontri settimanali programmati dalle ore 15 alle 17, nel pomeriggio di martedì.
La Giunta comunale ha concesso all’Associazione Cidis Onlus a titolo gratuito, l’utilizzo della Sala del Consiglio comunale, o in alternativa, qualora questa non fosse disponibile, la Sala della Consulta, per l’organizzazione del corso di lingua italiana. Ha, inoltre, deciso di rendere disponibile l’utilizzo dei locali della Ludoteca comunale all’Associazione Cidis attraverso un proprio educatore, per l’organizzazione dei laboratori didattici rivolti ai figli delle donne immigrate che frequenteranno il corso di lingua, in quanto le attività della Ludoteca nel pomeriggio di martedì non sono contrastanti con quelle dei laboratori proposti.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-01-2012 alle 00:18 sul giornale del 27 gennaio 2012 - 590 letture

In questo articolo si parla di cultura, immigrazione, lingua italiana, bastia umbra, comune di bastia umbra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/urq