Paolo Marcucci fa il suo ingresso in consiglio comunale

Paolo Marcucci 1' di lettura 03/02/2012 - La massima assise ha salutato il suo nuovo membro, Paolo Marcucci, primo non eletto fra i consiglieri di minoranza e ufficialmente subentrato al consigliere dimissionario Carlo Cianetti durante il consiglio comunale di ieri, giovedì 2 febbraio.

La surroga è stata integrata e proposta ai consiglieri come primo punto all’ordine del giorno. Nessuna opposizione da parte dei colleghi e voto unanime hanno consentito a Marcucci di fare il suo ingresso nella “arena consiliare”. Dopo aver stretto la mano a sindaco, presidente del consiglio, giunta e consiglieri, Marcucci si è seduto nello scranno lasciato vuoto da Cianetti, nell’angolo tra Pettirossi e Giorgio Bartolini.

“A Carlo Cianetti - ha detto il sindaco Claudio Ricci - esprimo gratitudine per aver contribuito con proposte e idee utili al Comune di Assisi”. Ricci ha poi augurato buon lavoro al neo consigliere, augurio condiviso da alcuni dei consiglieri presenti che hanno salutato il neoconsigliere manifestando il proprio benvenuto.

“È la prima volta - ha poi detto Marcucci - che ricopro una carica istituzionale. Non sono iscritto a nessun partito ma rappresenterò, al posto di Cianetti, le liste di centrosinistra, escluso il Pd, che concorrevano a supportare il candidato sindaco della coalizione, vale a dire Rifondazione comunista, Sinistra ecologia libertà, Partito socialista, Italia dei valori, Mongolfiera e Sinistra critica”.
Resta da chiarire, tuttavia, se Marcucci potrà portare avanti la propria attività come gruppo consiliare autonomo o se, invece, dovrà confluire nel gruppo misto.

Nelle foto:
il consigliere Paolo Marcucci








Questo è un articolo pubblicato il 03-02-2012 alle 03:05 sul giornale del 03 febbraio 2012 - 2307 letture

In questo articolo si parla di cronaca, consiglio comunale, assisi, sara caponi, carlo cianetti, paolo marcucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/uKv