Tardioli punta ai vertici dell'Organizzazione mondiale del turismo

Luigi Tardioli 2' di lettura 15/02/2012 - Luigi Tardioli Capogruppo Lista Ricci si presenta alle elezioni dell’organizzazione Mondiale del Turismo come Vice-Presidente Mondiale. In linea con la delega assegnatagli dal sindaco Claudio Ricci, Luigi Tardioli rappresenterà il Centro Studi sul Turismo e la Città di Assisi nella tornata elettorale per l’elezione del Vice-Presidente Mondiale della OMT.

Unico Italiano candidato il Dottor Luigi Tardioli sfiderà il 9 marzo 2012 a Berlino oltre 60 candidati provenienti da tutti i paesi del mondo che competono per i 4 posti da vice-presidente mondiale della organizzazione mondiale del turismo ovvero l’organo massimo della gestione del business del turismo che ha come iscritti oltre 150 paesi del mondo e altrettante università.
L’UNWTO, così si chiama il massimo organismo del turismo, ha sede a Madrid e nella passata legislatura aveva la presidenza italiana del Ministro Brambilla ora la presidenza è in mano spagnola e la spagna la fa da padrone.

Tardioli dichiara “quando il Sindaco Ricci mi invio la delega consiliare, consapevole del significato, feci una riflessione: ma quanti consensi nella città potrà mai portare questa delega, andando avanti capii il significato della cosa e l’importanza di essere al tavole dei potenti del turismo mondiale. Sono l’unico candidato italiano, la forza di voto dell’Italia è molto limitata non arriva al 4% del corpo elettorale ma confido nel buon lavoro di conoscenza e di relazioni che ho costruito in questo anno di mandato, quando con il sindaco Ricci abbiamo parlato di questa cosa ad entrambi è parsa subito una mission impossibile ma come tutte le cose che ho sempre fatto, in accordo con il Sindaco, l’ho gestita con professionalità e competenza, le quali qualità sicuramente non basteranno a portare i voti che servono per essere eletti, ma credo che un pizzico di sogno unito alla necessità di ritrovare quella volontà, anzi quella fame di poter portare la città di Assisi ai vertici mondiali insieme a realtà come Mosca, Madrid, Belgrado, Ankara ecc. è far capire che la Città di Assisi c’è e che non si dà per vinta. Non mi esprimo sul risultato lavorerò nei prossimi 10 giorni per arrivare ad un risultato storico per la città di assisi ma anche per l’Italia stessa”.

Foto di testata:
Luigi Tardioli


da Luigi Tardioli
Gruppo consiliare Lista Ricci





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-02-2012 alle 22:12 sul giornale del 16 febbraio 2012 - 1749 letture

In questo articolo si parla di attualità, turismo, assisi, luigi tardioli, organizzazione mondiale del turismo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/vhI