Puc 2, Ricci: ''Tutelare Assisi senza danneggiare altri comuni''

Claudio Ricci 17/03/2012 - «Il Sindaco di Assisi Claudio Ricci ha appreso del Ricorso accolto dal TAR che ha riconosciuto la validità del progetto presentato dal Comune di Assisi nel quadro dei Piani Urbani Complessi II (PUC II legati ai Centri Storici) della Regione Umbria.

Il Sindaco di Assisi Claudio Ricci (che sul punto ha convocato una giunta straordinaria lunedì prossimo) come già delineato alla Regione Umbria precedentemente, con atti e comunicazioni, intende privilegiare la strada del dialogo per trovare soluzione tecniche e amministrative concordate (sono, in giornata, già stati inviati telegrammi di comunicazione alla Regione Umbria con tali prospettive).
Infatti il Sindaco di Assisi Claudio Ricci, pur nella consapevolezza di dover valorizzare sempre più il Centro Storico di Assisi (Patrimonio Mondiale UNESCO), anche attraverso il PUC II (il cui progetto prevede, anche con il concorso dei privati, il recupero di servizi, residenzialità e spazi per funzioni socio culturali) non intende ledere i Progetti in atto di numerosi Comuni Umbri e, soprattutto, non intende rallentare o pregiudicare risorse molto importanti per la Valorizzazione dei Centri Storici della Regione Umbria.

Il Sindaco e l'Amministrazione Comunale cercheranno ogni via possibile di mediazione e risoluzione concordata della vicenda proprio per Tutelare Assisi ma, al tempo stesso, Non Ledere Ne Altri Comuni Umbri ne Fondi importanti per tutta la Regione.»


da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-03-2012 alle 03:36 sul giornale del 17 marzo 2012 - 818 letture

In questo articolo si parla di attualità, tar, assisi, claudio ricci, regione umbria, puc

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/wAV