Al Convitto di Assisi tutto esaurito per il documentario ''Mediterraneo mare di vita''

Mare 3' di lettura 22/05/2012 - Tutto esaurito ed applausi a scena aperta per le proiezioni mattutine di sabato 19 Maggio del film-documentario “Mediterraneo mare di vita” prodotto e diretto da Caterina Ponti nella capiente Sala Teatro del Convitto Nazionale Principe di Napoli, che hanno goduto del Patrocinio della Città di Assisi - Seraphica Civitas.

Sono state un successo le due matinée del primo film in assoluto in Italia di “edutainment” alla presenza della produttrice-regista e del produttore esecutivo e co-autore dell'opera Gianluca Nardulli; gli autori-realizzatori, invitati dall'Assessore alla Pubblica Istruzione di Assisi Francesco Mignani, sono stati particolarmente felici di tornare nella Città del Poverello con l'opera didattica e di intrattenimento già proiettata lo scorso Dicembre.

È stata una vera gioia ripresentarla e lasciar fruire il suo linguaggio audiovisivo inedito, una novità per il nostro Paese, in un'occasione in cui - tra l'altro - il film è stato proiettato per la prima volta con una perla levigata dall'inconfondibile voce dell'attore-doppiatore Silvio Spaccesi, che con la sua magistrale bravura ha recitato l'introduzione.
Uno show della natura dominato da incontri ravvicinati con spettacolari, curiosi e variopinti abitanti del Mare Nostrum.

Vere “ola” ad inizio e fine proiezioni hanno suggellato la splendida mattinata con la prolusione del Consigliere Comunale Ivano Bocchini; dopo aver porto i saluti dell'Amministrazione Comunale, del Sindaco Claudio Ricci e dell'Assessore Mignani, questi, emozionato per aver davanti a sé una platea di tanti vivaci bambini, ha ringraziato la produttrice-regista per la sua magnifica opera ed ha rimarcato che “essa da risalto ad una bellissima risorsa naturale; tutte le risorse naturali vanno tutelate perché sono importanti; la tutela dell'ambiente è un impegno per tutti; sia di chi amministra che di chi non amministra: bisogna tutelare l'ambiente e la ricchezza che il Creato ci ha donato”.
Bocchini ha proseguito dicendo che “nella giornata si acquisirà grazie al documentario una conoscenza; la conoscenza è potere, un piccolo potere che ognuno di noi può utilizzare ogni giorno della propria vita affinché possiamo tutelare e mantenere intatte queste opere che il Signore ci ha donato”.

Ponti e Nardulli, già premiati con importanti riconoscimenti (il Premio Speciale del “Roma Film Festival” capitolino e la medaglia “Con il Rotary incontro al Mondo/Rotary International” del Rotary Rimini Riviera), sono stati sommersi dall'ondata di calore, grande simpatia e gioiosità dagli spettatori, alunni di varie classi elementari e, poi, di medie seguiti attentamente da premurosi insegnanti; a fine proiezioni, i giovanissimi sono sciamati sul polpo gigante-mascotte posto sotto lo schermo illuminatosi dal riuscito mix di spettacolo, cultura, intrattenimento, stimoli al rispetto dell'ambiente ed all'amore per il Creato tutto: “MMDV” è un inno alla vita, un momento di condivisione significativo per grandi e piccini che ha raccolto anche in quest'occasione molti applausi.


In basso: Gianluca Nardulli, Caterina Ponti, Ivano Bocchini








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2012 alle 03:15 sul giornale del 22 maggio 2012 - 1992 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, assisi, documentario, convitto nazionale principe di napoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/zmN





logoEV
logoEV