Punto nascita, Ricci: ''Dalla Marini attacchi personali''

Inaugurazione mostra ''I Gessi di Botero'' 2' di lettura 01/06/2012 - La Città di Assisi si prepara a condurre la marcia di protesta pacifica in difesa del Punto Nascita e dell’ospedale di Assisi organizzata dal Sindaco della Città di Assisi Claudio Ricci, con il sostegno e la condivisione del Presidente del Consiglio Comunale Patrizia Buini, della Giunta Comunale, dei Capiggruppo e dei Consiglieri Comunali di Maggioranza.

L’iniziativa si terrà sabato 2 giugno, in concomitanza della Festa Nazionale della Repubblica, e vedrà la partenza alle ore 17.00 dalla piazza del Comune della Città di Assisi per raggiungere il nosocomio del comprensorio assisano.

Il Sindaco Ricci, quindi, continua a farsi portavoce degli oltre 3.500 cittadini che hanno già firmato a sostegno della causa, senza timore di precisare le motivazioni che lo spingono a difendere il Punto Nascita e l’Ospedale di Assisi: “Inutile che la Giunta Regionale esponga dichiarazioni che descrivono fatti non rispondenti a quanto accaduto; in qualità di primo cittadino, avrei volentieri partecipato a un tavolo di confronto sul tema della sanità, tavolo che ho chiesto ripetutamente e al quale ritengo avrebbero dovuto prender parte tutti i Sindaci interessati alla tematica, in quanto Responsabili Locali in termini di Sanità.

E proseguo nel puntualizzare che se l’Amministrazione Comunale di Assisi ha incontrato l’Assessore Regionale Tomassoni prima e la Presidente Marini poi è stato soltanto ed esclusivamente per iniziativa dell’amministrazione stessa. Nel corso di questi incontri, l’Amministrazione Comunale di Assisi ha responsabilmente presentato una proposta tecnica di tutela e valorizzazione dell'ospedale, che prevede il mantenimento dei servizi base, la realizzazione di aree specialistiche di rilievo regionale, ma il mantenimento del punto nascita quale conditio sine qua non.

La Città di Assisi rimane disponibile a collaborare con la Regione Umbria sul progetto PerugiAssisi 2019, come anche per trovare una soluzione alla problematica del PUC 2 (alla luce del fatto che il TAR ha dato ragione ad Assisi) per tutelare la città, come anche tutte le altre che hanno beneficiato dei finanziamenti legati alla riqualificazione del centro storico; ciò non toglie che l’ospedale di Assisi, e la storia che questo rappresenta, verranno difesi da questa amministrazione in ogni modo”.

A sostegno del Sindaco Ricci interviene il CapoGruppo di Maggioranza Rino Freddii, che si esprime così rivolgendosi al Presidente della Regione Umbria: “Rilevo che il Presidente Marini ha iniziato a esternare il suo pensiero sulla sanità umbra attaccando il Sindaco Ricci, che cerca semplicemente di difendere un servizio essenziale e irrinunciabile per i concittadini, i residenti delle zone limitrofe e i milioni di turisti che ogni anno visitano la Città di Assisi”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-06-2012 alle 01:46 sul giornale del 01 giugno 2012 - 545 letture

In questo articolo si parla di attualità, ospedale, assisi, comune di assisi, punto nascita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/zPE