Via Portica, tavolini davanti alla fontana storica: il comitato insorge

Fontana di via Portica 1' di lettura 13/06/2012 - L'anno scorso è stata restaurata, dopo molti anni,la Fontana di Via Portica,una delle più antiche della città. La sua esistenza è documentata negli archivi del Sacro convento di S. Francesco nel manoscritto di Ludovico da Pietralunga sin dal 1204.

Su questa fontana era apposta la scritta in latino “qui biberit ex hac aqua sitiet iterunt” (chi beve di questa acqua avrà ancora sete) tratta dal discorso di Gesù alla samaritana presso il pozzo di Giacobbe (Giovanni 4,5-29).

L'attuale amministrazione ha deciso di concedere in uso lo spazio antistante la fontana ad una pizzeria adiacente per mettere dei tavoli e così impedire a turisti e cittadini la fruibiltà di questo monumento restaurato con con circa 40000 euro di soldi pubblici per darlo in uso ad un privato per scopi commerciali. Tutto questo accade perché il beneficiario e dello stesso partito del vicesindaco e ne ha curato la campagna elettorale!

Abbiamo raccolto 150 firme tra i cittadini e le abbiamo presentate in Comune ma non si sono nemmeno degnati di darci una risposta. Questo denota la mancanza totale di considerazione nei confronti della città e dei cittadini, che vengono usati solo a fini elettorali e per prestigio personale. Sicuramente i cittadini terranno conto di questo comportamento quando gli autori di questo scempio torneranno a chiedere voti!

(Nella foto: la fontana di via Portica)






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-06-2012 alle 01:01 sul giornale del 13 giugno 2012 - 1612 letture

In questo articolo si parla di attualità, assisi, via portica, comitato via portica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Aj2