Via Portica, tavolini davanti alla fontana storica: il comitato insorge

Fontana di via Portica 1' di lettura 13/06/2012 - L'anno scorso è stata restaurata, dopo molti anni,la Fontana di Via Portica,una delle più antiche della città. La sua esistenza è documentata negli archivi del Sacro convento di S. Francesco nel manoscritto di Ludovico da Pietralunga sin dal 1204.

Su questa fontana era apposta la scritta in latino “qui biberit ex hac aqua sitiet iterunt” (chi beve di questa acqua avrà ancora sete) tratta dal discorso di Gesù alla samaritana presso il pozzo di Giacobbe (Giovanni 4,5-29).

L'attuale amministrazione ha deciso di concedere in uso lo spazio antistante la fontana ad una pizzeria adiacente per mettere dei tavoli e così impedire a turisti e cittadini la fruibiltà di questo monumento restaurato con con circa 40000 euro di soldi pubblici per darlo in uso ad un privato per scopi commerciali. Tutto questo accade perché il beneficiario e dello stesso partito del vicesindaco e ne ha curato la campagna elettorale!

Abbiamo raccolto 150 firme tra i cittadini e le abbiamo presentate in Comune ma non si sono nemmeno degnati di darci una risposta. Questo denota la mancanza totale di considerazione nei confronti della città e dei cittadini, che vengono usati solo a fini elettorali e per prestigio personale. Sicuramente i cittadini terranno conto di questo comportamento quando gli autori di questo scempio torneranno a chiedere voti!

(Nella foto: la fontana di via Portica)






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-06-2012 alle 01:01 sul giornale del 13 giugno 2012 - 1612 letture

In questo articolo si parla di attualità, assisi, via portica, comitato via portica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Aj2


Una delle ennesime pessime scelte di questa amministrazione che non ama la città che governa, senza dubbio. Però viene da chiedersi, leggendo la frase "sicuramente i cittadini terranno conto di questo comportamento quando gli autori di questo scempio torneranno a chiedere voti!": qualcuno li avrà ben votati, visto che ora ci governano! Possibile che non ve ne siate resi conto prima di che gentaglia votavate?

maria luisa cohen

14 giugno, 00:38
E' oramai un'abitudine secolare delle amministrazioni - e non solo di questa - : NON RISPONDERE alle domande dei citadini, ignorarle, fare finta che non esistono, nonostante questa aministrazione abbia fatt tanta propaganda per essere piu' "trasparente" e aprire delle vie di comunicazione ( ?) ai cittadini...
Qua ci vuole una "Primavera assisana", magari non sanginosa come quelle dell'altra parte del Mediteraneo, ma decisiva. Non se ne puo' piu' di tanta ipocrisia.

Silvano Martini

17 giugno, 20:25
Il Comitato di via Portica, la deve smettere di dire fesserie....se e' vero che colui che ha fatto domanda per l'apposizione di alcuni tavoli davanti alla fontana ' di Uniti per Assisi, e' assolutamente falso che a questi gli venga data l'autorizzazione perche' fa parte della lista del Vice Sindaco.
Cari assisani, in special modo gli abitanti di via portica, dal vice sindaco Lunghi dovete prendere esempio per la sua onesta', disponibilita' e lealta'.
Se eravate nelle condizioni del famoso personaggio, sfido chiunque chi non avrebbe fatto domanda per i tavoli, le altre cose sono tutte calzate.......
A presto cari assisani