Emergenza idrica, stop agli attingimenti

Risorse idriche 1' di lettura 13/07/2012 - A seguito dello “stato di emergenza idrica” dichiarato per la regione dell'Umbria, si fa presente che sono esposti presso gli uffici comunali i divieti di attingimento dai corpi idrici.

L'inosservanza di tali divieti è sottoposta a sanzioni amministrative che vanno da euro 200 a euro 2.000, con ordinanza che è già in vigore dalle ore 24 di mercoledì 27 giugno fino a revoca della stessa.











Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-07-2012 alle 03:49 sul giornale del 13 luglio 2012 - 649 letture

In questo articolo si parla di attualità, emergenza idrica, assisi, comune di assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Bzi