Quote rosa, Ricci: ''Dai ricorrenti potenziale danno all'immagine di Assisi''

Piatto di Sant'Antonio 2012 1' di lettura 14/07/2012 - Nella Giunta di ieri è stata definita ufficialmente la decisione di depositare, nei prossimi giorni, l’atto di denuncia querela nei riguardi del giornale “Il fatto quotidiano”, autore di un articolo in relazione alle quote rosa ritenuto (saranno i giudici a valutarlo) lesivo dell’immagine e della moralità del Sindaco di Assisi Claudio RICCI e dell’Amministrazione Comunale.

Si prospetta, inoltre, anche l’azione in termini civili di risarcimento economico dei danni (che, ovviamente, andranno in opere pubbliche e sociali a sostegno delle famiglie del territorio di Assisi).

Peraltro si sta anche valutando, da parte del Comune, la possibilità di rappresentare i fatti alla Corte dei Conti in quanto è ormai evidente che si è trattato di una azione strumentale politica, attivata da firmatari anche consiglieri, che (senza entrare nelle diverse, e tutte rispettabili, opinioni) hanno creato potenziali danni (anche qui sarà la Corte dei Conti a valutare) all’immagine di Assisi (la Corte dei Conti è, sempre più spesso, attenta alla tutela e ai danni provocati all’immagine delle Istituzioni Pubbliche).


da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-07-2012 alle 02:56 sul giornale del 14 luglio 2012 - 567 letture

In questo articolo si parla di attualità, quote rosa, assisi, claudio ricci, il fatto quotidiano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/BB4