Freddii: ''Maggioranza coesa e operativa, minoranza allo sbando''

Rino Freddii 2' di lettura 17/07/2012 - In questi ultimi tempi è sempre più evidente la notevole differenza tra chi ha la responsabilità di governo della città e chi invece cerca solo la visibilità sui media per mascherare l’enorme difficoltà a fare proposte diverse.

Da una parte noi della maggioranza che abbiamo redatto ed approvato il bilancio 2012 senza aumentare tasse e tariffe, siamo riusciti ad organizzare ed ospitare eventi di respiro internazionale, stiamo difendendo, con l’aiuto di diverse associazioni e dei cittadini, il punto nascita e l’ospedale, entro un anno termineremo il piano sicurezza che prevede la realizzazione di ben cinque nuove caserme per Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza, stiamo per approvare definitivamente il PRG parte strutturale e lo studio incaricato ha già iniziato la progettazione della parte operativa.
Dall’altra un’opposizione che ha proposto di aumentare l’aliquota IMU per le attività produttive, ha giudicato negativamente sia i due appuntamenti con il Giro d’Italia sia la mostra “I Gessi di Botero”, ha abbandonato la lotta comune per la salvaguardia del punto nascita venendo meno all’impegno preso in sede di commissione, ha votato contro tutte le delibere riguardanti le caserme innescando tra l’altro sterili polemiche, non condivide nessuna previsione inserita nel PRG e per ultimo ha ritenuto opportuno fare ricorso al TAR per la questione delle quote rosa, utilizzando strumentalmente le donne e non preoccupandosi minimamente degli effetti negativi che la paralisi delle attività amministrative poteva causare in un momento così difficile per famiglie ed imprese.

Da una parte quindi c’è una maggioranza coesa che, con costante impegno, analizza, progetta, cerca le risorse finanziarie necessarie ed approva opere ed iniziative prioritarie; dall’altra c’è una minoranza confusa, perennemente contraria a prescindere, incapace di proporre soluzioni alternative interamente condivise al suo interno e con il solo obiettivo/collante di sferrare offensivi attacchi personali al Sindaco Ricci, reo di aver strabattuto i loro leader alle ultime consultazioni elettorali.


da Rino Freddii
Gruppo consiliare Popolo della Libertà





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-07-2012 alle 15:39 sul giornale del 18 luglio 2012 - 1220 letture

In questo articolo si parla di politica, assisi, rino freddii

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/BIV