Rapina al negozio di souvenir: ladri rubano 700 euro alla titolare

Auto carabinieri generica 2' di lettura 23/07/2012 - Sono entrati in un negozio di souvenir di via San Francesco e, distraendo la titolare, le hanno sottratto dalla borsa ben 700 euro in contanti. Autori della rapina tre uomini, uno dei quali, un pregiudicato di 20 anni, è stato rintracciato e tratto in arresto dai carabinieri di Assisi.

Il negozio si trova in una delle vie più importanti e visitate del centro storico, che conduce dalla basilica di San Francesco a piazza del Comune. Il furto si è verificato venerdì pomeriggio e a dare l’allarme è stata la titolare dell’esercizio commerciale, che ha raccontato ai carabinieri come due giovani si siano introdotti nel negozio distraendola mentre un terzo complice, sfruttando la situazione, è entrato di corsa sfilandole dalla borsa un ricco portamonete contenente oltre 700 euro in contanti.

Immediata la segnalazione e immediato l’intervento dei carabinieri, giunti dalla vicinissima stazione di Assisi, recentemente inaugurata proprio nel cuore urbico di Assisi. Giunti tempestivamente e coadiuvati dai colleghi del Norm, i militari hanno passato al setaccio i vicoli del centro storico e, in uno di questi, hanno acciuffato uno dei tre complici.
A finire in manette, con l’accusa di furto aggravato, proprio l’autore materiale del furto, un ventenne pregiudicato di origine tunisina ma nato in Italia, che dopo aver sottratto i contanti se l’era data a gambe tentando la fuga. I carabinieri, una volta bloccato, l’hanno perquisito e, in tasca, hanno rinvenuto l’intera refurtiva. Il portafoglio contenente i documenti e le carte di credito della titolare del negozio era stato occultato dietro una fioriera. In tasca il giovane aveva anche una piccola quantità di marijuana, un blocchetto degli assegni rubato nella stessa mattinata in un negozio di Petrignano e un cellulare smarrito da un assisano.

Dopo la convalida dell’arresto per furto aggravato e ricettazione, il giovane è stato recluso nel carcere di Capanne, mentre procedono le indagini per risalire all’identità dei due complici.






Questo è un articolo pubblicato il 23-07-2012 alle 03:19 sul giornale del 23 luglio 2012 - 1340 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, furto, assisi, sara caponi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/BWF