Imu e bilancio, Almaviva: ''Bartolini predica bene e razzola male''

Walter Almaviva 27/07/2012 - Come al solito, Giorgio Bartolini predica bene e razzola male. Adesso fa demagogia con l'Imu (è vero che il gettito è stato superiore a quello dell'Ici, ma è anche vero che lo Stato, conseguentemente, taglia sui trasferimenti e sarà tutto ancora da verificare); l'altro ieri la faceva con le spese legali conseguenti ai controricorsi che il Comune è stato costretto ad effettuare.

Per avvalorare la nostra tesi, pubblichiamo quanto il Comune di Assisi ha dovuto sborsare per compensi legali negli anni in cui è stato sindaco Bartolini.

Nel primo mandato (anni 1997, 1998, 1999, 2000 e 2001), sono stati spesi 429.654,57 euro per avvocati esterni, oltre a 94.398, 27 euro per la consulenza fissa di un altro avvocato esterno.
Nel secondo mandato (anni 2002, 2003, 2004, 2005, 2006), sono stati sborsati 437.435, 79 euro per avvocati esterni, oltre a 149.782,44 euro per la consulenza fissa di un altro avvocato esterno.

Oggi il consigliere comunale di minoranza Giorgio Bartolini tuona contro un utilizzo improprio dei soldi dei cittadini da parte dell'amministrazione Ricci, che deve difendersi dai ricorsi che lo stesso Bartolini, e compagnia bella, continuano a presentare al T.A.R. per questioni strumentali che poco hanno a che vedere con gli interessi reali degli assisani. Ma la gente lo ha capito da un pezzo (francamente, credevamo se ne fosse reso conto anche lui, dopo l'ultima tornata elettorale) e a certe pagliacciate di piazza (vedi Petrignano di Assisi) non crede più.


Nella foto: il consigliere comunale Walter Almaviva


da Walter Almaviva
Gruppo consiliare Pdl Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-07-2012 alle 03:13 sul giornale del 27 luglio 2012 - 1373 letture

In questo articolo si parla di tasse, politica, bilancio, assisi, giorgio bartolini, imposte, imu, walter almaviva

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/B9Y