Bastia: 25enne massacrata di botte, l'aggressore evade dai domiciliari

Arresto carabinieri 1' di lettura 30/07/2012 - L’aveva aggredita con pugni e calci fino a romperle le costole e lesionarle la milza. La vittima una giovane 25enne di origine rumena, picchiata brutalmente da un italiano di 47 anni residente a Montefalco che, una volta arrestato, è evaso dai domiciliari appena due ore dopo. Una volta riacciuffato, per l’uomo si sono spalancate le porte del carcere.

Prima la fuga, poi l’arresto. La violenta lite dalle gravissime conseguenze - la giovane era stata trasportata d’urgenza all’ospedale di Perugia e ricoverata in prognosi riservata, con la milza lacerata da alcune costole rotte - si era consumata a Bastia Umbra appena una settimana fa.
L’uomo, dopo aver lasciato a terra la ragazza, si era dileguato prima dell’arrivo dei carabinieri di Bettona, intervenuti a seguito della segnalazione dei vicini, allarmati dalle urla disperate della giovane vittima. Grazie alla descrizione sommaria fornita dalla giovane e dalle testimonianze dei vicini di casa, che hanno visto l’uomo salire in macchina e darsi alla fuga, l’aggressore era stato rintracciato nel giro di poche ore dai carabinieri di Bettona, che hanno condotto le indagini, e deferito all’autorità giudiziaria per lesioni gravissime. Nei suoi confronti la magistratura ha quindi spiccato un mandato di cattura, a seguito del quale l’uomo è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari nella sua abitazione.

Carcere dopo l’evasione. Dopo appena due ore dall’arresto, tuttavia, l’uomo è evaso ed è stato rintracciato a Foligno dai militari del Norm della compagnia locale. Di nuovo arrestato e giudicato per direttissima, l’uomo è stato condotto nel carcere di Capanne.






Questo è un articolo pubblicato il 30-07-2012 alle 03:28 sul giornale del 30 luglio 2012 - 1034 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, violenza, arresto, aggressione, evasione, bettona, Raffaele Aristei, bastia umbra, arresti domiciliari

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/CeJ