Bilancio, Freddii: ''Tasse e tariffe invariate: promessa mantenuta''

Rino Freddii 2' di lettura 26/09/2012 - Anche con la verifica degli equilibri di bilancio, approvata grazie al voto favorevole dell’intera maggioranza, abbiamo mantenuto la promessa di non aumentare tasse e tariffe né di introdurne di nuove.

Come già fatto con il bilancio 2012 si è prestata la massima attenzione alle famiglie e alle imprese assorbendo i minori trasferimenti sovra comunali, stimabili in oltre 2.6 milioni di Euro, con un’oculata gestione del denaro pubblico ed un vero taglio delle spese, iniziato responsabilmente da tempo.
L’atto approvato non è stato facile da elaborare, anzi credo che sia stato il più difficile da preparare tra quelli deliberati in questa legislatura.
Difficile perché è difficile la situazione economica e finanziaria in generale, perché la struttura pubblica non è ancora attrezzata per dare risposte certe e tempestive alle esigenze della società contemporanea e le attuali risorse comunali disponibili ci riportano indietro di decenni.
Difficile anche e soprattutto perché dal governo centrale, in fatto di bilancio, non arrivano direttive chiare e definitive, ma continui cambiamenti di dati e date che rendono impossibile qualsiasi tipo di programmazione, indispensabile ora più che mai per ottimizzare i costi e far quadrare i conti.
L’opposizione, forse perché confusa dai continui eventi e dalle numerose inaugurazioni che interessano tutto il territorio, si è trovata in grande difficoltà nel motivare il proprio scontato voto contrario, infatti non ha saputo far altro che riproporre la consueta tiritera (tutto sbagliato, voi non siete all’altezza), accompagnata dall’immancabile lista della spesa, come al solito senza la dovuta copertura finanziaria.
Del resto non era facile individuare, e tantomeno improvvisare al momento, soluzioni diverse da quelle proposte dal sempre più esperto assessore Massucci, frutto di interminabili e concrete riunioni di maggioranza e della professionalità e dedizione dello staff amministrativo comunale.


da Rino Freddii
Gruppo consiliare Popolo della Libertà





Questo è un articolo pubblicato il 26-09-2012 alle 16:19 sul giornale del 27 settembre 2012 - 1162 letture

In questo articolo si parla di consiglio comunale, tasse, bilancio, assisi, rino freddii, imposte

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Ege