4 ottobre: frati di Assisi, ''Città invasa dai pellegrini''. Atteso il ministro Cancellieri

Assisi 3' di lettura 03/10/2012 - Pellegrini, sacerdoti, vescovi e amministratori regionali e locali del Friuli Venezia Giulia saranno ad Assisi il 4 ottobre per accompagnare l'offerta dell'olio che alimenterà la lampada che brilla accanto alla tomba di San Francesco, patrono d'Italia, nella cripta della Basilica.

Spetta infatti al Friuli Venezia Giulia, quest'anno, donare l'olio. Ad accendere la lampada, a nome dei sindaci italiani, sarà il sindaco di Trieste Roberto Cosolini. Alla cerimonia interverranno i rappresentanti delle famiglie francescane con il custode del Sacro convento di Assisi, padre Giuseppe Piemontese.
Per il Governo sarà presente il Ministro dell'Interno, Annamaria Cancellieri.
Assisi è già invasa dai pellegrini di tutta Italia. Lunghe code davanti le Basiliche che hanno registrato un boom di visite in occasione dei festeggiamenti per il patrono. Le strade della città serafica sono affollate di turisti e devoti di san Francesco che non mancano l'appuntamento con il Santo più amato dagli italiani.
''Sarà una festa insieme religiosa e civile - ricordano i vescovi del Friuli Venezia Giulia - come riconoscenza per i doni che l'intera comunità nazionale ha ricevuto e riceve tuttora da Dio e dal Poverello d'Assisi. Non cessa di stupire l'attualità del suo messaggio, sia per quanto riguarda i compiti e le sfide che la Chiesa deve affrontare nelle nostre Terre, sia per quanto riguarda la difficile congiuntura che, come società civile, stiamo attraversando, non senza timori e sofferenze''.
La presenza della comunità friulana e giuliana ad Assisi proseguirà in occasione delle prossime feste natalizie con il dono dell'albero di Natale e del presepe che saranno allestiti nella piazza della Basilica Inferiore di San Francesco. Sarà inoltre firmata una convenzione fra Regione e Sacro convento per una più forte diffusione della rivista San Francesco Patrono d'Italia in Friuli Venezia Giulia.

Di seguito il programma della giornata.


4 OTTOBRE 2012
Assisi, celebrazioni per San Francesco patrono d’Italia

Ore 8.30, Sala della conciliazione
Incontro tra le autorità e le delegazioni della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia con la municipalità di Assisi. Saluti dei sindaci di Assisi Claudio Ricci e di Trieste Roberto Cosolini
Ore 9.00
Corteo civile da piazza del Comune alla basilica di San Francesco
Ore 9.30, basilica superiore di San Francesco
Accoglienza delle autorità da parte di padre Giuseppe Piemontese, custode del sacro convento
Ore 10.00 (Ripresa televisiva Rai Uno)
Solennità di San Francesco Patrono d’Italia (presiede mons. arcivescovo Dino De Antoni)
Accensione lampada votiva dei Comuni d’Italia da parte del sindaco di Trieste con l’olio offerto dal Friuli Venezia Giulia.
Offerta dei doni al Santo patrono d’Italia da parte del sindaco di Assisi e delle autorità istituzionali del Friuli Venezia Giulia.
Ore 11.30
Messaggio all’Italia del rappresentante del Consiglio dei Ministri
Saluto del presidente della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Renzo Tondo
Saluto del sindaco di Assisi Claudio Ricci
Saluto del vescovo di Assisi mons. Domenico Sorrentino
Ore 16.00, basilica inferiore di San Francesco
Vespri pontificali in cappella papale presieduti da mons. Andrea Bruno Mazzocato, arcivescovo di Udine
Ore 16.45
Benedizione all’Italia e al mondo con la “Chartula” di San Francesco
Corteo religioso con la partecipazione delle autorità del Friuli Venezia Giulia e di Assisi dalla basilica inferiore alla piazza superiore da dove sarà impartita la benedizione all’Italia e al mondo con l’autografo della benedizione di San Francesco.
Distribuzione dei ramoscelli d’ulivo alle autorità e ai fedeli ed esecuzione del Cantico delle Creature.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-10-2012 alle 19:02 sul giornale del 04 ottobre 2012 - 1441 letture

In questo articolo si parla di attualità, assisi, san francesco d'assisi, san francesco patrono d'italia, sacro convento, 4 ottobre, annamaria cancellieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Ewu