Mercato a Porta Nuova, ambulanti sul piede di guerra: ''Ci hanno presi in giro''

Mercato del sabato a San Pietro 28/10/2012 - Dopo l’annuncio dello spostamento del mercato settimanale dalla zona San Pietro alla zona Porta Nuova, deciso dalla giunta comunale nell’ultima seduta su proposta del vicesindaco Antonio Lunghi, un ambulante che opera nel mercato di Assisi ha inviato a Vivere Assisi il proprio commento manifestando rammarico per una decisione che avrebbe “scavalcato e ignorato” le volontà dei commercianti.


“Dopo varie sedute avute con il vice sindaco e l'ufficio commercio - scrive l’ambulante - eravamo giunti a varie conclusioni per la locazione del mercato del tutto differenti da questa, come piazza Santa Chiara, via San Gabriele dell'Addolorata o da Porta Nova che va verso la piazza del paese. Sembrava che la decisione fosse presa poi all'improvviso veniamo a sapere dai giornali che la locazione è del tutto diversa da quelle decise. Siamo stati proprio scavalcati, ignorati e soprattutto ci hanno preso in giro con riunioni che non sono servite a nulla per poi decidere in fretta ed approvare un luogo non idoneo allo svolgimento del mercato settimanale. Ora - annuncia in conclusione - faremo di tutto per far valere i nostri diritti e soprattutto speriamo che la nostra voce serva a qualcosa”.


Nella foto: il mercato del sabato a San Pietro






Questo è un articolo pubblicato il 28-10-2012 alle 18:28 sul giornale del 29 ottobre 2012 - 1542 letture

In questo articolo si parla di attualità, commercio, mercato, san pietro, assisi, annamaria volpi, porta nuova

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Fsn


paolo baldeschini

29 ottobre, 13:44
Non avete ancora capito che 20 banchi di ambulanti neanche residenti nel comune di assisi non interessano a nessun politico in quanto non sono voti come al contrario i residenti e i commercianti che non vogliono il mercato????rnsvegliatevi!!!