Rassegna 'Primo piano sull'autore': pace fatta tra Comune e organizzazione

film pellicola cinema 3' di lettura 05/11/2012 - Niente divorzio o tagli alla cultura: anche quest’anno la rassegna cinematografica “Primo piano sull’autore” tornerà ad Assisi, in un’edizione dedicata a Gina Lollobrigida, onorando il tradizionale appuntamento autunnale con la storia del cinema che si rinnova nella città serafica da ormai trent’anni.


Sarebbe un disguido burocratico o, per dirla con Ricci, una “discrasia nella comunicazione” ad aver generato il piccolo incidente diplomatico che giorni fa aveva spinto il direttore artistico della rassegna, Franco Mariotti, a diffondere un comunicato stampa assai contrariato nel quale annunciava che quest’anno Assisi non avrebbe ospitato la rassegna, spiegando che dal Comune nessuna risposta era giunta alle sollecitazioni degli organizzatori.
L’indomani il sindaco Claudio Ricci si era affrettato a replicare che nessuna richiesta d’incontro con l’organizzazione era stata fissata nell’agenda ufficiale e manifestando la volontà di risolvere il problema.

Detto, fatto. Come riferito da Mariotti stesso in una nota di tutt’altro tono, affidata alla stampa nel corso della scorsa settimana, il sindaco Ricci e il consigliere incaricato a cultura e turismo Leonardo Paoletti hanno incontrato l’organizzazione e si sono impegnati “al fine di evitare l’interruzione di una manifestazione divenuta, come da loro stessi ribadito, una vera e propria tradizione dell’autunno culturale assisano” e manifestando la precisa “volontà di proseguire un percorso che molte soddisfazioni ha portato ad entrambe le parti”. “Abbiamo con soddisfazione preso atto delle belle parole che ci hanno detto il sindaco e l'assessore - ha aggiunto Mariotti - e, verificata la volontà di proseguire questo percorso comune, ci siamo subito messi all’opera per organizzare sempre ad Assisi l’evento del 2012”.
“La manifestazione - ha quindi confermato Ricci in una nota - non è mai stata in nessun dubbio” e “gli articoli precedentemente usciti sono stati il frutto di una discrasia della comunicazione”. “Il Comune di Assisi - aggiunge il primo cittadino - metterà a disposizione spazi, logistica e sostegni finanziari, come concordato, al fine di salvaguardare questo patrimonio culturale che Franco Mariotti ha voluto e saputo costruire, con tanto impegno e professionalità, svolgendo una ampia ed elevata promozione della città di Assisi”.
Senza dubbio un’ottima notizia per i tanti cinefili che ogni anno aspettano l’appuntamento con una rassegna che negli anni ha ripercorso la storia del grande cinema italiano portando ad Assisi un folto novero di illustri personaggi del panorama cinematografico: da attori e produttori di fama mondiale come Ermano Olmi, Dino Risi, Pupi Avati, Lina Wertmuller, Cristina Comencini, Aurelio De Laurentiis, Mario Monicelli, fino ai “big” del cinema all’italiana. Da Carlo Verdone a Michele Placido, dal Bud Spencer e Terence Hill fino alla famiglia Gassman nel 2010 e Lino Banfi nel 2011. Intorno a loro altre pietre miliari della cinematografia italiana e internazionale: Monica Vitti, Claudia Gerini, Giuliano Gemma, Mariangela Melato, John Malkovich, Margherita Buy, Ornella Muti, Stefania Sandrelli, Laura Morante, Remo Girone, Christian De Sica, Massimo Boldi, Elena Sofia Ricci, Maria Grazia Cucinotta, Eleonora Giorgi, Elsa Martinelli, Massimo Ghini, Nancy Brilly, Nilla Pizzi; e inoltre uomini di cultura, sceneggiatori, storici del cinema e giornalisti di fama nazionale.

L’edizione 2012 è in programma dal 19 al 24 novembre in un’edizione che ripercorrerà la carriera di Gina Lollobrigida, icona nazionale e internazionale del cinema negli anni Cinquanta e Sessanta.






Questo è un articolo pubblicato il 05-11-2012 alle 03:26 sul giornale del 05 novembre 2012 - 1212 letture

In questo articolo si parla di cultura, cinema, attualità, film, assisi, sara caponi, pellicola, primo piano sull'autore

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/FF2