Un tuffo nella tradizione con la scuola di cucina di Chiara Giontoni

Laboratorio di cucina con Chiara Giontoni 10/11/2012 - Carissimi Amici di Vivere Assisi, sono davvero molto felice di potervi aggiornare sul grande e recente successo di UNTO: Unesco, Natura, Territorio, Olio. Infatti come già sapete lo scorso 2 e 3 Novembre, ho partecipato con molto piacere alla prima edizione di questa importante manifestazione incentrata sui prodotti tipici locali ma soprattutto sul superbo olio umbro, tanto da essere inserita nel programma di "Frantoi Aperti".


Per l'occasione ad Assisi ho condotto i Laboratori della Scuola di Cucina durante le giornate centrali dell' Expo. Per questo ho il piacere di condividere con tutti voi e con i protagonisti dell'evento questo breve articolo, dove, mi permetto di ringraziare “in primis” il Sindaco di Assisi Claudio Ricci ed il Vicesindaco Antonio Lunghi, a seguire i funzionari del Comune che, con il loro prezioso lavoro ed impegno hanno curato passo passo l’organizzazione di questo magnifico evento fino a renderlo realtà, gli alunni dell’Istituto Alberghiero di Assisi: Roberta, Lorenzo, Klaus, Davide, Matteo e Alessio, che ringrazio particolarmente per il loro degno supporto e la loro elevata professionalità e “dulcis in fundo” tutti gli amici incontrati ad Assisi che hanno voluto partecipare ai miei laboratori per conoscere meglio le origini e le tradizioni dei gustosissimi Dolci Assisani.
Durante il Corso di Cucina che hanno preso vita il 2 e 3 Novembre presso i locali dell’Ex Pinacoteca Comunale, tutti i partecipanti, dopo aver ricevuto gli omaggi a loro riservati, hanno indossato il proprio grembiule e in un clima gioviale, contraddistinto da amicizia, collaborazione e serenità hanno messo le mani in pasta per realizzare personalmente alcuni dei dolci tipici della tradizione assisana. Infatti per l’occasione entrambi i gruppi hanno realizzato magistralmente e degustato con piacere le seguenti preparazioni: la rocciata di Assisi, le fave dei morti, le pinoccate di Assisi, i mostaccioli di San Francesco.

Dolci Assisi di Chiara Giontoni

Dopo la prima lezione di Cucina Giovanni, Enrica, Giacomo, Dania, Laura, Chiara, Rosaria e Gianni, Paola e Carlo sono soddisfatti e sorridenti dopo aver preparato e degustato con piacere le loro ricette, mentre Beatrice, Giulia, Pam e Anita (due simpaticissime Signore Inglesi), Giovanna, Susanna, Daniela, Patrizia, Rebecca, Letizia e Christian sono i partecipanti del secondo Corso e anche loro come i precedenti colleghi, durante la seconda lezione hanno lavorato in allegria e realizzato i dolci tradizionali:

Laboratorio cucina Chiara Giontoni
Sotto troverete anche alcuni dei graditissimi e spontanei pensieri scritti dalle persone che hanno frequentato i corsi del 2 e 3 novembre…


In attesa di ritrovarci ad Assisi, vi ringrazio perché durante questi due giorni abbiamo avuto modo di conoscerci e creare due gruppi di lavoro davvero simpatici e ben assortiti, condividendo insieme l’amore per Assisi e tutto ciò che questo Luogo davvero speciale racchiude in se. Per questo vi abbraccio e vi do appuntamento con le prossime ricette della tradizione di Assisi.

A presto,







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-11-2012 alle 03:21 sul giornale del 10 novembre 2012 - 2249 letture

In questo articolo si parla di attualità, cucina, assisi, tradizione, chiara giontoni, le cerase e i mostaccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/FTh