Costano: muore colpito da infarto mentre gioca a calcetto

Pallone da calcio 1' di lettura 13/11/2012 - Si è portato le mani al petto accasciandosi a terra durante una partita di calcio, senza più rialzarsi. E’ deceduto così, colpito da fatale infarto, un sessantenne originario di Gualdo Cattaneo che stava disputando una partita a calcetto fra amici nel campo sportivo di Costano.


La tragedia si è consumata intorno alle 16.30 di sabato pomeriggio, 10 novembre. Inutile ogni tentativo di rianimazione praticato dagli amici e dal personale dell’impianto. All’arrivo dell’ambulanza, giunta a sirene spiegate dopo l’immediata chiamata al 118, per l’uomo non c’era già più nulla da fare. La morte è sopraggiunta praticamente sul colpo, nello sgomento generale dei presenti che erano giunti per assistere, in un sabato pomeriggio come tanti altri, un gruppo di amici dare qualche calcio al pallone.







Questo è un articolo pubblicato il 13-11-2012 alle 02:57 sul giornale del 13 novembre 2012 - 933 letture

In questo articolo si parla di cronaca, sport, calcetto, morte, infarto, sara caponi, bastia umbra, costano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/FX8