Bastia Umbra: Insula Romana premia anche il tenore frate Alessandro

Frate Alessandro Brustenghi 19/11/2012 - Nella serata del 17 novembre 2012 presso la sala consiliare del comune di Bastia Umbra si è svolta la selezione delle opere finaliste della sezione Poesia inedita nazionale Premio Insula Romana. I poeti primi classificati sono i seguenti.

Benito Sablone (Chieti)
Paolo Borsoni (Ancona)
Maura del Serra (Pistoia)
Domenico Ienna (Roma)
Fernanda Ferraresso (Padova)
Per i cento giurati popolari, ivi convenuti, si è trattata di una interessante e pregevole serata, impreziosita dalle letture delle liriche, effettuata con maestria da Francesca Sciamanna e seguita dagli interventi critici dei componenti la Giuria tecnica: Enrico Sciamanna (Direttore della Sez. Poesia del Premio Insula Romana), Iacopo Manna, Silvia Marini, Jane Rebecca Oliensis, Valter Papa.
Ora l’appuntamento più atteso è quello di domenica 25, ad Umbria Fiere (ore 17.00). Oltre alla premiazione dei poeti vincitori, c’è grande attesa per la presenza di Frate Alessandro Giacomo Brustenghi OFM, il quale riceverà il prestigioso Premio alla Cultura 2012 Insula Romana.
Frate Brustenghi, nato 34 anni fa a Castiglione della Valle (fraz. Di Marsciano), onora l’Umbria tutta portando con le sue eccezionali doti canore il messaggio francescano nel mondo. Scoperto dalla Decca Universal, ha con la prestigiosa casa discografica americana inciso il suo primo disco, registrandolo, come i mitici Beatles, negli studi di Abbey Road, portandolo così spesso lontano dalla Basilica di S. Maria degli Angeli, dove è operante già da molti anni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-11-2012 alle 16:25 sul giornale del 20 novembre 2012 - 1367 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di cultura, poesia, pro loco bastia umbra, alessandro brustenghi, frate alessandro, premio insula romana

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/GcT