Primarie centrosinistra, i giovani per Renzi: ''E' ora di cambiare. Adesso!''

Comitato Assisi Bastia con Matteo Renzi 28/11/2012 - “Tra vent’anni sarete più delusi per le cose che non avete fatto che per quelle che avete fatto. Quindi mollate le cime. Allontanatevi dal porto sicuro. Prendete con le vostre vele i venti. Esplorate. Sognate. Scoprite”. In questo pensiero di M. Twain sono perfettamente sintetizzate la ragione e la passione profonde che hanno animato questo gruppo.

Ragazzi e ragazze che si sono cercati e trovati partendo semplicemente dalle idee, non dalle tradizionali e banali logiche garantistiche, proprie per lo più di una classe dirigente uscita minoritaria dal voto di domenica scorsa (25 novembre).
L’entusiasmo e la passione con cui abbiamo affrontato questa importante prova ci pare siano stati colti dai tanti elettori del centrosinistra che sono venuti a votare certi di contribuire alla costruzione del futuro per tutti, nessuno escluso. Un futuro basato sul merito, in un paese dove si trovi lavoro perché si conosce qualcosa e non perché si conosce qualcuno, dove il capitale umano stronchi la cultura della raccomandazione “italica”.
Abbiamo esplorato e sognato. Abbiamo scoperto che lasciare i porti sicuri e metterci la faccia, per navigare a vele spiegate, spinti dal vento della libertà, non è un esercizio inutile. E’ anzi la strada maestra per arrivare a risultati oggettivamente rilevanti, come i dati usciti dalle urne di Assisi e Bastia Umbra.
I coordinatori Timoteo Carpita, Ramona Furiani e Francesco Balducci dichiarano: “Domenica si è realizzato ciò che in pochissimi credevamo possibile. Il riavvicinamento delle persone all’esercizio del voto in una consultazione primaria e alla partecipazione politica. Sta ritornando nella collettività la percezione che la Politica con la P maiuscola è lo strumento principe per provare a risolvere i problemi concreti di tutti. Una politica, diversa da questa, non può esistere più. Domenica 25 abbiamo insieme fatto il primo passo. Domenica prossima, 2 dicembre, sarà invece il “referendum sul futuro”: la scelta è fra usato sicuro e apparato, o la possibilità di cambiare. Noi del comitato “Assisi e Bastia con Matteo” vogliamo cambiare. Adesso!”


Nella foto:
i coordinatori del comitato dei giovani per Renzi insieme al sindaco di Firenze

dal Comitato Assisi-Bastia per Renzi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-11-2012 alle 03:24 sul giornale del 28 novembre 2012 - 985 letture

In questo articolo si parla di politica, assisi, bastia umbra, matteo renzi, primarie centrosinistra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/GAP