Ladri delle discoteche: trenta i furti accertati. Refurtiva in attesa dei proprietari

Refurtiva 02 1' di lettura 29/11/2012 - La Polizia di Stato del Commissariato di Assisi ha recuperato, parcheggiata a due isolati dal luogo in cui era stata asportata a Ponte San Giovanni l’autovettura Toyota Yaris, di cui si sono impossessati la coppia di ladri specializzata nei furti su autovetture in sosta presso le discoteche di Perugia, Assisi e Bastia Umbra.

Le chiavi dell’auto erano contenute nella borsa della proprietaria occultata sotto il sedile della macchina del fidanzato, visitata dai ladri agli inizi di novembre.
A distanza di una settimana, individuata la zona dove si trovava parcheggiata la Toyota, utilizzando le chiavi rubate, la coppia se ne impossessava, utilizzandola nelle notti successive per raggiungere i locali notturni e consumare l’attività predatoria.
Il personale della Polizia di Stato di Assisi ritiene che, dal mese di ottobre, siano circa una trentina le spaccate portate a termine dalla coppia di malavitosi.
Fra gli oggetti rinvenuti ci sono testimonianze del privato dei derubati, come una tessera socio del Rione Spada della Giostra della Quintana di Foligno.
La refurtiva rinvenuta nel casolare nei pressi di Mantignana di Corciano, dove la coppia si rifugiava dopo l’attività predatoria, si trova a disposizione degli interessati per l’eventuale riconoscimento che potrà essere effettuato, esibendo copia della denuncia di furto, nei seguenti giorni:
Mercoledì dalle ore 15.00 alle ore 18.00
Sabato dalle ore 09.00 alle ore 12.00.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-11-2012 alle 16:16 sul giornale del 30 novembre 2012 - 1928 letture

In questo articolo si parla di cronaca, furto, assisi, refurtiva

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/GEY