San Francesco, Casini: ''La sua preghiera semplice è preghiera senza tempo''

Pier Ferdinando Casini 1' di lettura 21/12/2012 - “La ‘Preghiera semplice’ è, senz’altro, una preghiera senza tempo, perché ne travalica i confini e parla agli uomini di tutte le epoche. Ma proprio per questo è anche la preghiera del nostro tempo, di una stagione cupa e di crisi, da cui non possiamo pensare di uscire isolandoci nell’egoismo e nell’individualismo.

La via è e rimane, oggi più che mai, una sola: quella della fraternità, della fratellanza tra i popoli e della pace. Quella che ci indica, con la sua visione del mondo così fiduciosa e piena di speranza, il Santo di Assisi”. Così Pier Ferdinando Casini in un messaggio inviato ai frati di Assisi in occasione della celebrazione dei 100 anni della prima pubblicazione della ‘Preghiera semplice’, pubblicato e reso noto attraverso il sito sanfrancesco.org.
“Diceva il Mahatma Gandhi - ricorda Casini nel messaggio - che tutte le preghiere che provengono dal cuore, “sono i più potenti mezzi d’azione”. Parole di un uomo, simbolo di pace del secolo scorso, di straordinaria profondità e verità. Ma vorrei aggiungere, se mi è concesso, con grande umiltà, che ci sono anche preghiere che rimangono per sempre nel cuore. La Preghiera semplice attribuita a San Francesco, almeno per me, è tra queste. Rappresenta un tuffo nell’infanzia, negli anni più belli e sereni. Gli anni in cui, a scuola o a catechismo, si imparava a memoria questo inno sublime alla pace, alla carità, all’impegno gratuito, alla Fede”. (Agi)






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-12-2012 alle 03:26 sul giornale del 21 dicembre 2012 - 1268 letture

In questo articolo si parla di attualità, pier ferdinando casini, preghiera, san francesco, assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/HwM