Eccezionale scoperta all'Accademia Properziana del Subasio

Libri biblioteca 1' di lettura 19/01/2013 - Una straordinaria scoperta è quella recentemente effettuata dal generale Franco Caldari, vicepresidente dell’Accademia Properziana del Subasio, che arricchisce il fondo antico della biblioteca dell’Accademia alla quale il Comune ha messo a disposizione locali idonei a palazzo Bernabei per la sistemazione dei volumi e per le conferenze.

La scoperta ha permesso di recuperare presso "La Casa del Collezionista" di Pistoia un raro e singolare attestato, rilasciato il 24 marzo 1848, quale Socio Corrispondente, allo scienziato dottor Antonio Orsini di Ascoli Piceno, uno tra i più noti naturalisti italiani al quale è intitolato il Museo di Storia Naturale della città.
La singolarità del rilascio dell'attestato, il cui logo, a differenza di quelli attualmente usati a stampa, è rappresentato da una pregiata acquaforte riproducente la città di Assisi, realizzata su disegno del Conte Francesco Cilleni Nepis e dovuta al riconoscimento della scoperta fatta dall'Orsini, tra le numerose specie animali e vegetali da lui studiate, della "Vipera Ursinii o dell'Ursini" individuata sul nostro Monte Subasio e legata, appunto, al suo nome.


Nella foto:
l’antico attestato recentemente scoperto








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-01-2013 alle 03:52 sul giornale del 19 gennaio 2013 - 2063 letture

In questo articolo si parla di attualità, storia, assisi, comune di assisi, accademia properziana del subasio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Ipz