Elezioni politiche, Cianetti con Rivoluzione civile: ''Mi metto in gioco per contribuire al cambiamento''

Carlo Cianetti 2' di lettura 22/01/2013 - Ho accettato la candidatura nella lista Rivoluzione civile (circoscrizione Umbria) guidata da Antonio Ingroia. Conosco per motivi professionali Ingroia, ho avuto modo di frequentarlo assiduamente in queste settimane e devo dire che è persona di grande dirittura morale e forte senso della giustizia, capace di ascolto e di sintesi, molto determinato a cambiare le tante cose che non vanno in questo paese.

Mi ha chiesto Antonio di metterci la faccia, di essere della partita. Io ho pensato che in momenti di crisi e di difficoltà come quelli che stiamo vivendo non c'è tempo per indugiare e ognuno deve portare un po' di acqua al mulino del cambiamento, tentare di dare gambe alle idee in cui crede.
Rivoluzione civile è una nuova formazione politica, che ha al proprio interno soprattutto rappresentanti della società responsabile: da Flavio Lotti a Franco La Torre, da Ilaria Cucchi a Gabriella Stramaccioni, da Giovanna Marano a Sandro Ruotolo, solo per citarne alcuni. Insieme a noi, in questo percorso, ci sono i partiti che in questi anni si sono schierati in maniera ferma contro i governi Berlusconi e Monti (Prc, Idv, Pdci, Verdi, Movimento Arancione).
Abbiamo alcune idee molto chiare: restituire dignità al lavoro, valorizzare i beni comuni, proteggere il territorio dalla cementificazione, sconfiggere le mafie, rimettere nelle tasche dei cittadini i soldi della corruzione e della malavita, redistribuire la ricchezza, diminuire le tasse a chi ha redditi medio-bassi e istituire una patrimoniale sulle grandi ricchezze.
Io mi metto di nuovo in gioco dopo la bella esperienza quale candidato sindaco di Assisi (4800 voti) e la vittoria alle primarie contro il Pd. Lo faccio con lo stesso spirito di servizio, ben sapendo che è possibile essere eletto e, nel caso, portare in parlamento le istanze di cui vi ho accennato.
Il coraggio, il cambiamento, cioè una Rivoluzione, civile e pacifica.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-01-2013 alle 01:44 sul giornale del 22 gennaio 2013 - 710 letture

In questo articolo si parla di politica, assisi, Antonio Ingroia, carlo cianetti, elezioni politiche 2013, rivoluzione civile

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Iu8