Oltre centomila euro per le famiglie in difficoltà del comprensorio

Moreno Massucci 2' di lettura 05/02/2013 - Nel quadro delle azioni di assistenza qualitativamente elevate, l'Assessore al Bilancio Moreno Massucci comunica che è in corso di pubblicazione un avviso pubblico concernente gli interventi per le famiglie vulnerabili, previsti per la zona sociale n. 3, ovvero per i Comuni di Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara e Vafabbrica.

L'avviso avrà validità decorrente dalla data di pubblicazione sui siti comunali e scadenza al 30.11.2013, salvo chiusura anticipata per esaurimento delle risorse.
Possono accedere agli interventi i nuclei familiari residenti o domiciliati o aventi stabile dimora nel territorio regionale.
Per gli aventi diritto, secondo i requisiti riportati nell'avviso pubblico, dovrà ravvisarsi la presenza di una o più delle seguenti situazioni di disagio: la nascita di un figlio o affido o adozione; la riduzione o la perdita del reddito da lavoro da parte della persona di riferimento del nucleo familiare; l'inabilità temporanea al lavoro, qualora sia unico titolare del reddito; la scomposizione della famiglia derivante da separazione giudiziale o consensuale o di fatto o divorzio; l'insorgenza di una malattia grave o di una dipendenza; la perdita o la difficoltà di accesso all'alloggio; l'ingresso e la frequenza dei figli nel circuito dell'istruzione; la presenza o l'insorgenza in famiglia di una condizione di non autosufficienza.
L'Assessore Massucci sottolinea che gli interventi rientrano nel secondo bando del finanziamento regionale di 109.865 euro, puntualizzando che nelle due annualità precedenti (2011/2012) il Comune di Assisi, anche se non tenuto a farlo, ha cofinanziato il bando per 20.000 euro per ciascuna annualità.
Le domande di accesso agli interventi nel Comune di Assisi, i cui stampati si trovano in distribuzione gratuita presso gli Uffici della Cittadinanza o scaricabili dal sito internet istituzionale del Comune, dovranno essere spedite mediante raccomandata con avviso di ricevimento all'Ufficio Servizi Sociali di Via Patrono d'Italia in Santa Maria degli Angeli, di cui è titolare la dottoressa Angela Gatto.
L'entità degli interventi che saranno riconosciuti alle famiglie, modulati anche tra più prestazioni, saranno pari ad una quota che varia in base alle fasce ISEE.


da Moreno Massucci
Giunta comunale di Assisi




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-02-2013 alle 02:48 sul giornale del 05 febbraio 2013 - 831 letture

In questo articolo si parla di moreno massucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/I3n