Bastia Umbra: Pecci, ''La sicurezza non deve essere appannaggio di pochi''

Erigo Pecci 2' di lettura 11/02/2013 - Il gruppo consiliare del Partito Democratico, visto che anche l’ennesima sollecitazione verso il Sindaco Ansideri e la sua Giunta ha prodotto il solo silenzio istituzionale nei confronti di un tema, quello della sicurezza della nostra città, annuncia la presentazione di una mozione in sede di Consiglio comunale.

Riteniamo che l’approccio ai problemi legati alla sicurezza dei nostri concittadini non siano ad uso esclusivo di una parte politica o di una maggioranza di governo, gli eventi di micro-criminalità che purtroppo stanno colpendo in forma preoccupante Bastia, debbano essere valutati e posti all’attenzione di tutte le forze che sono preposte alla loro deterrenza prima e, se del caso, alla loro repressione poi.
Non si vuole, da parte nostra, creare nessun tipo di allarmismo, né tanto meno strumentalizzare il delicato momento. Ma se oltre agli atti già riportati dalla stampa e da noi denunciati, saprà il Sindaco, che le nostre scuole sono oggetto di continui furti, che il percorso verde non è in sicurezza, che una donna sola è a disagio nel fruire del parcheggio delle poste nelle ore notturne, che presso lo spazio di uno dei Rioni i ragazzi devono ripulire le siringhe sempre più spesso, che la zona industriale è terra di nessuno e gli imprenditori si devono organizzare per proprio conto?
E’ evidente che la preoccupazione sale ed il confronto diventa, per l’ Amministrazione comunale, obbligatorio con tutte le forze politico-amministrative del territorio. Sarebbe interessante conoscere che fine hanno fatto, i tanto sbandierati progetti destinati alla posa di videocamere? E di conseguenza i soldi stanziati a bilancio? Progetti inutili alla prova dei fatti.
Si erano ipotizzati controlli centralizzati, cartelli informativi che dissuadessero a delinquere solo promesse e illusioni inutili.. Far finta che il problema non esista è sicuramente l’atteggiamento peggiore.
Per questo, nostro malgrado, dobbiamo ancora farci carico dello stimolo alla discussione in Consiglio comunale con una opportuna mozione Consiliare che obbligherà l’attuale maggioranza al confronto prima ed all’informazione poi.


da Erigo Pecci
Gruppo consiliare PD Bastia Umbra




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-02-2013 alle 03:53 sul giornale del 11 febbraio 2013 - 505 letture

In questo articolo si parla di politica, bastia umbra, erigo pecci, pd bastia umbra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/JgL