Dimissioni Benedetto XVI, Ricci: ''Assisi è grata al Pontefice''

1' di lettura 12/02/2013 - “Con sentimenti di deferente rispetto e ampio dispiacere” anche il sindaco di Assisi Claudio Ricci ha diffuso una nota a seguito del clamoroso annuncio di Benedetto XVI.

“Non vi possono essere commenti, difronte ad una così grande, e sofferta, decisione - afferma Ricci - ma rimane solo il senso alto di rispetto, preghiera e gratitudine di Assisi per l'attenzione di Papa Benedetto XVI (in linea con l'opera mirabile del Beato Giovanni Paolo II) per la città da lui visitata due volte: nel 2007 e nel 2011 (in occasione dei XXV dal primo incontro di preghiera fra le religioni per la pace, da cui si origina lo Spirito di Assisi).
Vi sono anche ricordi personali (per questo Papa la cui statura spirituale e teologica rimarrà nella storia), cita il Sindaco Claudio Ricci, in quanto frequentava Assisi già prima della sua ascesa al pontificato ed ho avuto modo di salutarlo precedentemente alla sua elezione e in altre occasioni cerimoniali a Roma.
Un Papa che, dall'alto del Suo magistero, aveva, durante il dialogo, sempre un rapporto personale guardandoti negli occhi segno di una ricerca spirituale, di accoglienza e comprensione dell'animo delle persone.

Nella foto:
Claudio Ricci e Benedetto XVI nell’incontro del 2011.

da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-02-2013 alle 03:29 sul giornale del 12 febbraio 2013 - 805 letture

In questo articolo si parla di benedetto xvi, assisi, claudio ricci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Jjr