Bastia Umbra: duecento ragazzi al cinema Esperia nel Giorno del Ricordo

Foibe 1' di lettura 14/02/2013 - E’ stato proiettato al Cinema Esperia sabato 9 febbraio il film “La Città dolente”, di Mario Bonnard, unico film italiano sulla tragedia dei profughi istriani. La manifestazione, organizzata dall’Amministrazione Comunale, ha visto come spettatori 200 ragazzi delle Scuole superiori con i loro insegnanti ed alcuni cittadini.

L’attenzione dei ragazzi è stata catturata dagli interventi introduttivi, sulla tragedia dell’esodo istriano e giuliano – dalmata e sulla deplorevole azione di “pulizia etnica”, fatti dal Sindaco Stefano Ansideri, dal Dr Franco Papetti e dalla signora Raffaella Panella testimone diretta, quest’ultima, per aver subito il trasferimento dall’Istria ad un campo profughi dell’Italia centrale. I ragazzi hanno assistito con rispettoso silenzio alla proiezione del film, in bianco e nero, contenente scene filmate dal vero, con tutta la loro carica di drammaticità. Sarà ora compito degli insegnanti far tradurre per iscritto le emozioni suscitate dalla celebrazione della “Giornata del Ricordo”, occasione per far tesoro di errori ed orrori del passato, al fine di non ripercorrere la stessa strada che tanta sofferenza ha provocato in tanta popolazione inerme.
Ancora le Scuole erano state interessate dall’Amministrazione Comunale il 26 gennaio u.s. con la rappresentazione teatrale "13419 La necessità del ritorno", in memoria delle vittime della Shoah.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-02-2013 alle 01:37 sul giornale del 14 febbraio 2013 - 767 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, foibe, giorno del ricordo, bastia umbra, comune di bastia umbra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Jsi