Cannara: fontanella e pannelli, un anno di successi in campo ambientale

M'illumino di meno 2' di lettura 14/02/2013 - Ad un anno dall’inaugurazione della fontanella, avvenuta in occasione dell’edizione 2012 di “M’illumino di meno” evento promosso dalla famosa trasmissione Caterpillar di Radio 2, il Comune di Cannara traccia un bilancio delle azioni intraprese nell’ultimo anno in campo ambientale.

Il 17 febbraio 2012 è stata inaugurata la fontanella di acqua naturale e frizzante refrigerata collocata in Piazzale salvo D’Acquisto grazie al progetto sostenuto da ATI 2 e Umbracque: al 5 febbario i dati ci consegnano questa situazione.
- Litri di acqua erogati 367.519 (di cui 178.446 naturale e 189.073 frizzante)
- Bottiglie di plastica NON utilizzate e quindi non smaltite 245.013 per un totale di 9801 chilogrammi,
- mancata emissione di CO2 (anidride carbonica) in atmosfera 32.579 kg. Poiché la fornitura di acqua avviene a chilometri zero.
A questo va aggiunto il vantaggio economico per le famiglie di Cannara e dintorni poiché nei Comuni limitrofi non ci sono fontanelle, con il costo dell’acqua direttamente erogata dall’acquedotto comunale di 5 centesimi ogni litro e mezzo.
Inoltre il Comune di Cannara ha installato pannelli fotovoltaici su cinque immobili di sua proprietà (scuola elementare e media, palasport, stadio spoletini e cimitero del capoluogo) per una potenza di circa 216 kw.
L’intervento è stato finanziato con un mutuo e con il contributo concesso dalla Regione Umbria.
Tutti gli impianti sono entrati in esercizio entro il 30 ottobre 2012 usurfruendo cosi dei benefici e della tariffa incentivante prevista dal 4° conto energia.
La tariffa incentivante, maggiorata del 10% in quanto sono stati usati componenti riconducibili per almeno il 60% a produzione a marchio UE, sarà corrisposta all’ente per 20 anni.
Al 31 dicembre 2012 in circa 70 giorni di funzionamento degli impianti l’ente ha già beneficiato di circa € 14.000 derivanti dalla tariffa incentivante riconosciuta dal GSE e dalla vendita in loco dell’energia prodotta.
La percentuale di raccolta differenziata raggiunta dal Comune di Cannara nell’anno 2012 è stata del 60,7% con copertura del 100% della popolazione del modello porta a porta spinto , fatto che ha consentito la miglior performance per il Comune di Cannara tra tutti i Comuni serviti dalla SIA poiché in poco più di un anno si è passati dal 14% al 60%.
“Con questi dati - afferma il Sindaco Giovanna Petrini - aderiamo a pieno titolo alla giornata del risparmio energetico promossa da Caterpillar, ringraziando in particolar modo i cittadini per la grande collaborazione dimostrata sia per la raccolta differenziata sia per l’apprezzamento e la frequentazione della fontanella; sappiamo anche che con la collaborazione di tutti possiamo fare di più e meglio”.






Questo è un articolo pubblicato il 14-02-2013 alle 20:51 sul giornale del 15 febbraio 2013 - 782 letture

In questo articolo si parla di Risparmio energetico, cannara, comune di cannara, m'illumino di meno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/JvL