Cannara: in fase di avvio i lavori nelle scuole elementare e media

Scuola generico 2' di lettura 19/02/2013 - Si mantiene alta l’attenzione dell’Amministrazione Comunale nei confronti delle strutture scolastiche che ospitano l’Istituto Comprensivo Anna Frank: è prevista infatti nei prossimi giorni l’apertura di due distinti cantieri uno presso la scuola elementare e uno presso la scuola media.

Per quanto riguarda la sezione elementare prende il via il cantiere per la realizzazione della scala d’emergenza e dell’ascensore, progetto finanziato in parte dalla Regione Umbria in parte dal bilancio comunale per un importo complessivo di circa € 40.000; “con questo intervento-spiega il Sindaco Giovanna Petrini- andiamo a completare gli standard di sicurezza della scuola benché non sia obbligatoria in questa struttura la scala di emergenza, abbiamo ritenuto comunque importante sia la realizzazione della scala che l’installazione dell’ascensore anche per superare il problema delle barriere architettoniche e permettere cosi una fruibilità a 360 gradi della struttura scolastica che ospita centinaia di bambini”.
L’intervento previsto presso la sezione media è un intervento di manutenzione straordinaria sul tetto della palestra per eliminare l’inconveniente di alcune infiltrazioni di acqua piovana per una spesa complessiva di circa € 10.000, con questo verrà ripristinata la piena fruibilità del contenitore sportivo.
Da sottolineare che in entrambe le strutture scolastiche sono stati installati sui tetti i pannelli fotovoltaici: alla scuola elementare per una potenza totale di 45,12 kw e alla scuola media per una potenza totale di 49,92 kw: sono stati posizionati all’ingresso delle strutture dei pannelli esplicativi che danno in tempo reale i quantitativi di energia prodotta e i quantitativi di CO2 (anidride carbonica) non immessi nell’atmosfera a partire dalla data di entrata in esercizio degli impianti rispettivamente il 31 e il 12 ottobre del 2012; sono in fase di attivazione anche le telecamere di videosorveglianza a protezione degli impianti e delle strutture stesse anche per evitare il verificarsi di atti vandalici. Questi impianti di pannelli fotovoltaici oltre a produrre energia pulita utilizzando la maggiore fonte di produzione di cui noi disponiamo cioè il sole, contribuiscono attraverso gli incentivi erogati dal GSE e la vendita di energia prodotta a creare entrate strutturali per il bilancio di previsione del Comune di Cannara che potrà impiegare tali risorse anche per continuare a finanziare i vari progetti che riguardano la scuola, sia dal punto di vista degli interventi sulle strutture sia attraverso il sostegno garantito attraverso vari strumenti tra cui il più importante è l’accordo di programma che viene rinnovato per ogni anno scolastico.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-02-2013 alle 03:25 sul giornale del 19 febbraio 2013 - 1020 letture

In questo articolo si parla di scuola, cannara, comune di cannara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/JFK