Il ciclopellegrinaggio in memoria di Bartali sposa i mondiali di ciclismo

Gino Bartali 2' di lettura 20/02/2013 - Incontro a Firenze nel quartier generale dei mondiali di ciclismo tra Angelo Zomegnan, direttore generale dell'evento, e Ivo Faltoni e Gaetano Castellani organizzatori del Ciclopellegrinaggio, in programma quest'anno domenica 8 settembre.

Era presente anche Gino Goti, responsabile della comunicazione per FAIV Valdichiana e Veloclub S.Maria degli Angeli, che ha illustrato a Zomegnan le caratteristiche della manifestazione, alla 5^ edizione, sottoponendogli il progetto ideato da Ivo Faltoni: realizzare un “prologo-collaterale” al Ciclopellegrinaggio partendo, in bici, sabato 7 settembre da Firenze per giungere a Cortona, dove presentare il mondiale nel corso di una serata di gala al Teatro Signorelli.
Partecipazione a invito per un massimo di 50 ciclisti: Vip amanti e praticanti di questo sport, ex professionisti e un rappresentante di ogni gruppo sportivo iscritto all'evento in ricordo di Bartali di domenica 8. A Zomegnan è piaciuta l'idea di celebrare, con questo prologo, la figura di Bartali uomo ed eroe proprio a pochi giorni dal mondiale, un evento storico per Firenze e per la Toscana che ha meritato la designazione anche come terra di ciclismo e di ciclisti per aver dato i natali a campioni come “ginettaccio”, Magni, Martini, Nencini, Bettini, Casagrande, Bartoli, Cipollini senza andare oltre nel tempo eroico di questo affascinante sport. “Bartali, le sue vittorie sportive e il suo comportamento umano – ha detto Zomegnan – sono da ricordare a tutti quelli di una certa età e da far conoscere ai giovani come “lezione” di vita, per una educazione all'onestà umana e sportiva come basi indispensabili per raggiungere i più significativi traguardi”. Salutando gli amici del Ciclopellegrinaggio, Zomegnan si è riservato di esaminare attentamente il progetto accompagnato da una corposa rassegna stampa delle precedenti edizioni e di dare una risposta, nel giro di pochi giorni, a Faltoni e Castellani.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-02-2013 alle 00:31 sul giornale del 20 febbraio 2013 - 645 letture

In questo articolo si parla di sport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/JI3