I piccoli alunni di Petrignano a Roma per 'Danze senza frontiere'

Alunni Petrignano a Roma 1' di lettura 02/06/2013 - I bambini della Scuola dell’Infanzia “Vittorio Trancanelli” di Petrignano, insieme ai genitori e alle insegnanti, hanno partecipato all’evento “Roma, scuole in folk… Danze senza frontiere”, rappresentando le danze che hanno imparato a scuola con la guida dell’esperta Luciana Battaglioni: una giornata al Palafjilkam di Ostia all’insegna della musica, della danza, dell’amicizia e dell’allegria.

Danze da ogni parte del mondo, sulla pista un tripudio di colori, piccoli e grandi mano nella mano in girotondo, tutti insieme con le diverse abilità nel “cerchio dell’amicizia”.
Il progetto “Roma, scuole in folk… Danze senza frontiere” si è inserito perfettamente nel progetto di plesso “IO + TU = NOI…nel mondo” poiché la danza è espressione e movimento ritmico del corpo e, come tale, è comunicazione, esprime con intensità e originalità la relazione con se stessi e con gli altri. Le danze popolari, nello specifico, sono accessibili a tutti e predispongono alla comunicazione, al contatto, nonché all’apertura verso le persone con difficoltà, con diverse abilità. Partire dal ritmo condiviso per costruire relazioni di amicizia è, soprattutto per i bambini della scuola dell’infanzia, l’occasione per vivere i rapporti in modo sano e costruttivo.
Giovedì 23 maggio, dunque, una giornata da ricordare: anche sotto la pioggia, con un cielo coperto da nuvoloni neri, stare insieme ballando in amicizia ha regalato a tutti un sorriso, una straordinaria occasione di condivisione ed un messaggio di fratellanza.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-06-2013 alle 15:30 sul giornale del 03 giugno 2013 - 1238 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/NGd