Bastia Umbra: scoperto market della droga, due italiani in manette

Caserma carabinieri Assisi 1' di lettura 07/06/2013 - Nel corso di un complesso servizio coordinato della Compagnia Carabinieri di Assisi, nella notte tra giovedì e venerdì, a finire in manette sono stati due italiani da tempo nel mirino degli investigatori perché sospettati di gestire il mercato al dettaglio delle droghe così dette “leggere”di Bastia Umbra.

Presso la loro abitazione, al termine di un prolungato servizio di osservazione, i due sono stati trovati in possesso di circa 600 grammi di marijuana, due bilancini, materiale per il taglio e per il confezionamento e duemila euro in contanti, ritenuti dagli investigatori sicuro provento dell’attività di spaccio. Il “market” della droga prevedeva la partecipazione alle attività illecite anche di un minorenne deferito dai militari dell’Arma alla competente Autorità Giudiziaria con le accuse di detenzione ai fini di spaccio.
A seguito di perquisizione domiciliare è stato rinvenuto nella disponibilità degli stessi anche del munizionamento illegalmente detenuto: gli arrestati dovranno rispondere di ciò davanti al Giudice in sede di rito per direttissima.






Questo è un articolo pubblicato il 07-06-2013 alle 15:19 sul giornale del 08 giugno 2013 - 1356 letture

In questo articolo si parla di cronaca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/NXo