Speed check in arrivo tra Cannara e Bevagna

speed check 1' di lettura 20/06/2013 - Ci sarà un impegno maggiore tra Provincia e i comuni di Cannara e Bevagna per la messa in sicurezza del tratto di strada provinciale 403 all'altezza dell'intersezione con la provinciale 410 di Cannara e la 412 di Collemancio.

Il capogruppo del Psi, Enrico Bastioli, ha sollecitato l'immissione di dissuasori di velocità per arginare la piaga degli incidenti stradali: "Negli ultimi anni nel tratto di strada in questione si sono verificati numerosi incidenti stradali che hanno provocato danni a persone e a cose visto che le autovetture coinvolte, in più occasioni, hanno danneggiato le recinzioni di proprietà private limitrofe al tratto stradale". "Purtroppo gli interventi tampone - ha ammesso Bastioli - a fronte del susseguirsi degli incidenti, si sono dimostrati non sufficienti ad aumentare la sicurezza stradale e a limitare la velocità dei veicoli. Noi proponiamo dunque diverse soluzioni che possono essere facilmente realizzabili: l’applicazione sul manto stradale di bande rumorose a terra, potenziamento della segnaletica o dei dissuasori elettronici di velocità". L'assessore Domenico Caprini ha spiegato che la Provincia ha già messo in atto una serie di contatti con i Comuni di Cannara e Bevagna per avviare le procedure di messa in sicurezza della strada: "La soluzione migliore è quella degli speed check: dove sono stati immessi nella nostra provincia gli incidenti sono stati ridotti del 90 per cento. Con le amministrazioni comunali percorse dalla strada 403 abbiamo intenzione di impiantarli nei tratti all'interno dei centri urbani dove i rischi sono maggiori".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-06-2013 alle 03:28 sul giornale del 26 giugno 2013 - 1466 letture

In questo articolo si parla di attualità, perugia, speed check, provincia di perugia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/OtN