Cannara: arriva il pacchetto turistico per visitare le bellezze della città

Cannara di notte 2' di lettura 02/07/2013 - Nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale per l’Umbria 2007-2013 "Incentivazione attività turistiche", il Comune di Cannara ha sviluppato, in collaborazione con il Tour Operator Grifo Viaggi, un cofanetto turistico costituito da un pacchetto completo di servizi ricettivi del territorio.

Il pacchetto verrà presentato durante la conferenza stampa indetta per venerdì 05 Luglio 2013 alle ore 16:00 presso l’Auditorium Comunale di Cannara. Interverranno il Sindaco di Cannara Giovanna Petrini, l’Assessore alla Cultura Federica Trombettoni e l’Assessore al Turismo Fiorello Turrioni. Inoltre, saranno presenti l’On. Giampiero Giulietti, componente della V Commissione Parlamentare Bilancio, tesoro, programmazione e della XIV Commissione Politiche dell'Unione europea, e l’Assessore al Turismo della Regione Umbria Fabrizio Bracco oltreché il responsabile di Grifo Viaggi Fausto Gonnellini e la coordinatrice dell’evento Dott.ssa Elena Francioso, collaboratrice del Comune di Cannara per il marketing territoriale.
Riconosciuta come il “centro dell’Umbria”, la caratteristica cittadina si trova in posizione strategica per raggiungere le più note località della regione come Assisi, Perugia e Spello, che distano poco più di una manciata di chilometri.
Di grande interesse anche per l’area archeologica del municipio romano di Urvinum Hortense, presso il quale è stato rinvenuto il prezioso mosaico conservato oggi nel museo “Città di Cannara”.
Palcoscenico della famosa “Predica agli uccelli” di San Francesco d’Assisi, Cannara fu anche il luogo in cui il Santo patrono d’Italia istituì il Terzo Ordine Secolare.
Molto rinomata anche per la suggestiva Infiorata, manifestazione in cui le vie del paese vengono allestite con splendidi tappeti floreali, e per la tradizionale Festa della cipolla, che richiama (attira) oltre 70.000 presenze ogni anno.
La mission del progetto è organizzare Cannara e il suo territorio in una rete di imprese, per un’immagine forte e unitaria di borgo intelligente dove si vive bene. Il progetto infatti parte dalla specifica premessa che il turista oggi ricerca il benessere associato a: vivere in modo sano e tranquillo, trovare accoglienza e professionalità, gustare il buon cibo e il buon vino e fruire del patrimonio culturale.
A tal fine, molte delle strutture ricettive della zona hanno deciso di “fare rete”, includendo i propri servizi in un innovativo cofanetto, caratterizzato dalla completezza e dalla qualità dell’offerta turistica certificata dal noto Tour Operator Grifo Viaggi e pubblicato dalle agenzie viaggi aderenti al suo circuito.
Viene presentato, quindi, un pacchetto multi-servizi (pernottamento, cena, degustazione prodotti tipici, visita al museo) concepito come prodotto di un progetto di marketing turistico basato su innovazione, valorizzazione del saper fare e patrimonio culturale come incremento di business e turismo, per dare a Cannara una grande visibilità come modello italiano di “borgo attivo”.
Al termine della conferenza di presentazione visita del Museo Città di Cannara e dei luoghi francescani: Piandarca, Chiesa delle Sacre Stimmate e Sacro Tugurio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-07-2013 alle 02:41 sul giornale del 02 luglio 2013 - 1541 letture

In questo articolo si parla di attualità, cannara, comune di cannara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/OWR