Capitale cultura, Bartolini: ''Assisi sempre più penalizzata''

Giorgio Bartolini 2' di lettura 04/07/2013 - Già nel 2011, quando uscì il logo Perugia-Assisi Capitale Europea della Cultura2019, con modi trionfalistici furono affissi stendardi, deturpando con chiodi la torre civica di Assisi e il Palazzo del Capitano del Perdono di S. Maria degli Angeli.

Allora scrissi ciò che tutti gli addetti ai lavori conoscevano: “Bisogna scegliere o Perugia o Assisi in quanto le norme, in modo assai chiaro, non consentono la candidatura congiunta di due città”. Infatti la “decisione” della Comunità Europea 1622/2006, ma anche le precedenti direttive relative alla candidatura di una città a Capitale Europea della Cultura, affermano che “sarà scelta una sola città”, non escludendo i suoi hinterland, ma non due città, per cui, nel nostro caso, o Perugia o Assisi. Tutto ciò agli amministratori di Perugia era arcinoto, tanto che ad amministrare l’apposita fondazione fu esclusa Assisi.
Ora, dopo l’enfasi manifestata dagli amministratori assisani per ragioni di visibilità nel corso di questi ultimi due anni, l’illusione è finita. E’ solo Perugia la città candidata. Anzi, il capoluogo ha utilizzato, a sostegno della sua candidatura, anche il nome di S. Francesco di Assisi.
Non c’è persona nel nostro territorio, tranne forse il Sindaco, che non veda come Assisi sia stata depennata, e quindi penalizzata, anche perché tra l’altro, per questa “avventura” ha già utilizzato 50.000 euro di risorse comunali. Resta l’amarezza per la superficialità dimostrata ancora una volta da questa amministrazione che, dopo aver ceduto a Perugia anche il settore del sociale e turismo, rinunciando ad essere capofila dei 5 comuni del comprensorio come da decenni, oggi, sbandierando per vittoria la sonora sconfitta che l’ha esclusa, scrive una nuova triste pagina rispetto alla cultura che è, e rimane, al di là delle scelte donabbondiesche di manzoniana memoria, del sindaco, una delle punte di eccellenza della città di Assisi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-07-2013 alle 22:43 sul giornale del 05 luglio 2013 - 839 letture

In questo articolo si parla di giorgio bartolini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/O6u