'L'ospedale sia intitolato a San Francesco e Santa Chiara'

ospedale di assisi 1' di lettura 27/07/2013 - Il Sindaco di Assisi Claudio Ricci, e la Giunta Comunale, hanno preso atto delle costruttive indicazioni del Direttore Generale Dr. Giuseppe Legato.

Il direttore che ha confermato la permanenza e il ruolo regionale dell'ospedale di Assisi prospettando un modello che includa servizi qualitativi di base e aree di specializzazioni utili alle rete sanitaria dell'Umbria (peraltro a breve sono previsti interventi di miglioramento a partire dal parcheggio). Il Sindaco Claudio Ricci ha inoltrato una lettera, al direttore ASL 1 e al Presidente Catiuscia Marini, al fine di concertare un incontro per condividere la definizione del PAL (strumento operativo) che dovrà, in autunno, indicare il progetto di valorizzazione dell'Ospedali e del distretto sanitario. Oltre a questo, anche in relazione ad una precedente proposta del Prof. Gianfranco Costa approvata dal Consiglio, di intitolare il nosocomio di Assisi a San Francesco e Santa Chiara (Foto, una immagine pittorica).
La Giunta comunale ha anche approvato la variante al piano attuativo nella zona di Santa Maria degli Angeli (area Caminaccio), che si estende su oltre 11 ettari, al fine di consentire non solo attività artigianali industriali ma, anche, commerciali dando, quindi, una maggiore flessibilità d'utilizzo delle superfici e ampia valorizzazione economica (Assessore Moreno Fortini).


da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-07-2013 alle 03:22 sul giornale del 27 luglio 2013 - 685 letture

In questo articolo si parla di attualità, ospedale, assisi, claudio ricci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/PY4