Condanna Berlusconi, Ricci: ''Aderirò a Forza Italia''

Silvio Berlusconi Forza Italia 1' di lettura 02/08/2013 - Molti, come me, hanno iniziato l'esperienza di servizio in politica (mettendo a disposizione le capacità anche professionali) circa 20 anni fa, nel mio caso prima in una lista civica, poi in Forza Italia e oggi nel Popolo delle Libertà.


Grazie al Presidente Silvio Berlusconi abbiamo, e ho, fatto una esperienza umana, socio culturale e politico istituzionale (italiana e internazionale), che mai avrei potuto vivere. Questa esperienza deve continuare perché realizzata da persone che sanno stare insieme per costruire, nel doveroso rispetto di tutte le idee, proposte utili al nostro paese. Non può essere una "sentenza" (che non sta a noi commentare) a modificare il "libero confronto" e la libertà di ognuno di contribuire alla crescita dell'Italia. Non abbandoneremo Silvio Berlusconi (ne ad Assisi, l'esperienza amministrativa di centro destra più lunga e significativa della regione, ne in Umbria) non solo per coerenza (peraltro é sempre difficile, direi impossibile, giudicare) ma soprattutto per principio: sarebbe ammettere la fine della politica che invece, attraverso libere aggregazioni, deve individuare persone disponibili e progetti utili per la comunità nazionale.
Personalmente aderirò al progetto della nuova Forza Italia, annunciato dal Presidente Silvio Berlusconi, in linea con i valori del Partito Popolare Europeo e chiedendo, nuovamente, il sostegno degli italiani. La nuova Forza Italia, insieme a Liste Civiche, sono certo che sapranno "ottenere risultati vincenti alle elezioni amministrative 2014 e alle regionali del 2015".


da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-08-2013 alle 03:27 sul giornale del 02 agosto 2013 - 775 letture

In questo articolo si parla di politica, claudio ricci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/QdO