Zone montane, Marcucci: ''Da Ricci false promesse''

Paolo Marcucci 2' di lettura 29/08/2013 - Ormai in preda ad una conclamata sindrome da “comunicato stampa”, il sindaco di Assisi, Claudio Ricci, non si accontenta più di spacciare quotidianamente notizie finte attraverso gli organi di stampa.

La risposta data ai cittadini di Costa di Trex, che su Vivere Assisi per mezzo del Parroco hanno evidenziato come i problemi delle strade di montagna non riguardino soltanto la ex statale 444 Assisi-Gualdo Tadino (di competenza della Provincia), ma anche “strade vicinali e comunali che versano in condizioni pessime”, è sbalorditiva per la sua fumosa nullità, che sottende un ormai evidente vuoto amministrativo, se non fosse gravemente irrispettosa dei cittadini che dovrebbe amministrare (se sapesse farlo).
Sarebbe interessante sapere cosa ne pensano i cittadini della Montagna e delle Frazioni delle promesse, tutte rimaste sulla carta, che Ricci ha pubblicamente fatto nella sua campagna elettorale.
Per chi avesse poca memoria, riportiamo di seguito il primo punto del Programma Amministrativo di Ricci: il testo integrale, con tanto di firma, è pubblicato sul blog Squillanletrombe (le maiuscole sono tutte di Ricci).
«FRAZIONI, ZONE DI MONTAGNA E AGRICOLE
- Piano Speciale, da definire entro 100 giorni con Riunioni nel Territorio, per Fare il 30% in Più di Opere Pubbliche e Servizi nelle Frazioni e nelle .. Zone di Montagna (dando priorità a Strade, Punti Luce, Marciapiedi, Acquedotti, Sviluppo Abitativo ed Economico di Qualità, Scuole, Cimiteri, Spazi Sport Tempo Libero e Sociali, Servizi) anche valorizzando l'Agricoltura e i Prodotti Tipici (Con un Marchio).
- Istituire un Servizio di Trasporto Autobus (due volte alla settimana) dalle Frazioni/zone Montagna ad Assisi Santa Maria degli Angeli e il Vigile di Paese.
- Istituire l'Assessorato allo Sviluppo delle Frazioni, della Montagna, dei Castelli del Territorio e del Monte Subasio (chiedere che divenga Parco Nazionale).»
Che dire? La risposta è nei fatti. Ci vuole altro che le cartoline. “Meno Tasse, Meno Tributi; Più Manutenzione, Più Pulizia e Più Servizi” è solo uno slogan vuoto, i cui risultati - INESISTENTI - sono sotto gli occhi di tutti, perché Ricci ha aumentato le tasse e ridotto i servizi.
Se poi si parla di Turismo, pardon, di Viaggi, il nostro non si fa mancare niente: da Santiago a Malta in men che non si dica. Ovviamente a spese dei contribuenti. Ha obbiettato, Ricci, in consiglio comunale, che lui spende pochissimo, che va e viene in giornata per farci risparmiare: non dorme, non beve, non mangia, vive solo di comunicati stampa.
E poi il suo ultimo Viaggio a Malta sarà certamente determinante per rilanciare le sorti del Turismo ad Assisi: con i suoi 416.515 abitanti (dato 2012) Malta segnerà una svolta epocale per tutte le attività turistiche del comprensorio. Ovviamente una svolta “low-cost”.


da Paolo Marcucci
Lista civica Buongiorno Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-08-2013 alle 23:53 sul giornale del 30 agosto 2013 - 955 letture

In questo articolo si parla di politica, paolo marcucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Q9M