Le cerase e i mostaccioli presenta: la focaccia con le cipolle rosse di Cannara

Focaccia con le cipolle di Cannara 2' di lettura 11/09/2013 - Carissimi Amici di Vivere Assisi, continua il nostro viaggio enogastronomico alla riscoperta delle ricette umbre. E in occasione della Festa della Cipolla, per questo nuovo appuntamento ho pensato di proporvi una ricetta tipica che vede come protagonista la cipolla di Cannara.

La cipolla di Cannara è uno dei numerosi prodotti d’eccellenza dell’ enogastronomia regionale, tanto da aver ottenuto nel tempo il riconoscimento di “Prodotto Agroalimentare Tradizionale”, oltre al prestigioso titolo di Presidio Slow Food.
Attualmente la coltivazione e raccolta della cipolla di Cannara è portata avanti da piccoli produttori, che spesso si tramandano la passione per questa produzione di eccellenza da padre in figlio. I produttori e coltivatori di questo ortaggio hanno dato vita al Consorzio della Cipolla di Cannara, un ente che ha come obiettivo di vigilare sulla tutta la filiera di produzione e garantire gli standard qualitativi e di provenienza di questa preziosa risorsa del territorio. La cipolla coltivata nei dintorni di Cannara si distingue in tre varietà: rossa, dorata e borrettana, tutte e tre le sono caratterizzate da un sapore dolce, delicato e da una facile digeribilità. Tra le molte ricette locali alle quali sia adatta questo prodotto estremamente versatile ho voluto realizzare la Focaccia con le cipolle rosse di Cannara.
LA FOCACCIA CON LE CIPOLLE ROSSE DI CANNARA
Ricetta di Chiara Giontoni
Ingredienti
630 gr. di Farina biologica “00”,
800 gr. di cipolle rosse di Cannara,
30 gr. di lievito di birra,
4 cucchiai di olio EVO,
sale q.b.

Procedimento
Setacciate la farina e disponetela a fontana sulla spianatoia, poi stemperate il lievito di birra in 200 ml. di acqua calda e quando il lievito si sarà completamente sciolto versate poco a poco il composto sulla farina, aggiungete poi l’olio ed il sale e lavorate il tutto fino ad ottenere un impasto elastico ed omogeneo, che lascerete lievitare per almeno due ore sotto un torcione pulito ed umido. Trascorso il tempo di lievitazione accendete il forno a 200° e mentre il forno raggiunge la temperatura desiderata, ungete lo stampo (preferibilmente di terra cotta) in cui andrete a cuocere la focaccia, poi prendete l’impasto e con le dita stendetelo all’ interno dello stampo in modo uniforme, ora tagliate a spicchi le cipolle e disponetele a raggera, in modo da creare un motivo decorativo sulla focaccia, spennellate la superficie della focaccia con olio extra vergine d’oliva ed infornate per circa 45 minuti.
La focaccia con le cipolle di Cannara sarà pronta quando la superficie e le cipolle saranno dorate, potrete degustare al meglio questa tipica ricetta servendola tiepida o se preferite a temperatura ambiente, accompagnata da un fresco vino bianco locale, meglio se questo è un Grechetto di Assisi.






Questo è un articolo pubblicato il 11-09-2013 alle 03:24 sul giornale del 11 settembre 2013 - 1474 letture

In questo articolo si parla di attualità, cucina, gastronomia, assisi, tradizione, chiara giontoni, le cerase e i mostaccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/RzF

Leggi gli altri articoli della rubrica Le Cerase e i Mostaccioli