Cannara: le rassicurazioni del sindaco, ''Sulle scuole inutili allarmismi''

Giovanna Petrini 3' di lettura 13/09/2013 - “Migliaia di euro sono stati investiti in questi anni nelle strutture scolastiche del territorio: quelli dell'opposizione sono inutili allarmismi”. Così, in una nota, il sindaco di Cannara Giovanna Petrini sgombra il campo dai timori sulla sicurezza degli edifici scolastici sollevati dai consiglieri di minoranza Gareggia, Pastorelli e Agostinelli.

“Ignoro - sottolinea il sindaco - a quali giochi di potere facciano riferimento tre consiglieri di minoranza improvvisamente risvegliati dal torpore ferragostano, in quanto la sottoscritta occupa protempore come tutti la "poltrona" di Sindaco assegnata in seguito al voto democraticamente espresso; non sono certo io ad avere bisogno di visibilità in ragione di aspirazione ad eventuali poltrone.
Per quanto riguarda le strutture scolastiche del territorio comunale i consiglieri fingono di non sapere quali importanti investimenti dedicati a tali edifici sono stati realizzati nel corso degli ultimi anni ed alcuni ancora in fase di realizzazione.
La direzione scolastica non è stata persa bensi in seguito al piano per il dimensionamento scolastico è nato l'Istituto Comprensivo Bettona Cannara per autonoma scelta delle due amministrazioni interessate: per tale scelta non risulta pervenuta alcuna proposta/idea alternativa dai tre al momento in cui il Consiglio Comunale ha affrontato tale discussione.
Pur non essendoci l'obbligo abbiamo scelto di investire per la realizzazione della scala di emergenza alla sezione primaria e alcuni ritardi sono semplicemente dovuti a lavorazioni che la ditta appaltatrice ha commissionato fuori regione rallentate dalla concomitanza con le ferie estive.
Per quanto riguarda la sezione media si è verificata nei primi due giorni di scuola, causa pioggia, l'entrata di acqua all'altezza della prima rampa della scala e già per domani mattina è previsto il sopralluogo dell'Ufficio Tecnico Comunale per mettere in atto le misure per la risoluzione definitiva del problema.
Inoltre il personale comunale, a fronte di segnalazioni pervenute dalla scuola nella giornata di venerdi 6 settembre è intervenuto per ripritinare alcune situazioni tipo i battiscopa staccati.
Nei prossimi giorni è prevista la tinteggiatura delle aule, in orario pomeridiano in modo da non intralciare in alcun modo l'attività didattica visto che i rientri pomeridiani partiranno dal 30 settembre.
Tengo inoltre a sottolineare che la formazione e l'istruzione e le migliori condizioni possibili per realizzarle sono tra le priorità di questa Amministrazione Comunale. Solo per fare alcuni esempi tutte le classi elementari e medie sono dotate anche grazie al prezioso contributo dei genitori e delle associazioni operanti sul territorio comunale di LIM (lavagne interattive multimediali) e strumentazioni all'avanguardia.
Cosi come da anni l'Amministrazione Comunale stipula con la scuola un accordo di programma per finaziare e sostenere le attività all'interno della scuola.
Dopo la tinteggiatura delle pareti, che come ho potuto personalmente constatare, sono coperte di scritte di varia natura e di cartelloni appiccicati in maniera sommaria al di fuori dei listelli di legno che dovrebbero essere usati, chiederemo ancora una volta il massimo rispetto del patrimonio pubblico ed una maggiore e più attenta sorveglianza da parte del personale addetto: l'educazione inizia anche da qui con l'assunzione di responsabilità sia per gli adulti sia per i ragazzi”.


da Giovanna Petrini
Sindaco del Comune di Cannara




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-09-2013 alle 16:16 sul giornale del 14 settembre 2013 - 1174 letture

In questo articolo si parla di attualità, cannara, comune di cannara, giovanna petrini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/RIL