Bcc Spello e Bettona lancia l'obbligazione etica per l'associazione Arcobaleno

Bcc Spello e Bettona 1' di lettura 16/10/2013 - “Su con la vita!” è l'iniziativa promossa dalla Bcc di Spello e Bettona che ha come finalità la raccolta di fondi per sostenere la sottoscrizione di un'obbligazione etica. Beneficiaria dell'iniziativa sarà, a livello locale, l'associazione Arcobaleno, organizzazione non lucrativa di utilità sociale per l'assistenza a soggetti diversamente abili e sostegno alle loro famiglie operante nel comprensorio di Spello.

"Accogliamo positivamente l'iniziativa della Bcc di Spello e Bettona - afferma Maria Pia Cicio, presidente dell'associazione Arcobaleno - che ha ritenuto opportuno sostenere le nostre attività in aiuto delle persone con handicap e delle famiglie in difficoltà". A livello regionale il beneficiario sarà l'Aucc Onlus - Associazione Umbra per la Lotta contro il Cancro che dal 1985 si occupa di sostenere la Ricerca Scientifica e le Famiglie delle persone colpite dalla malattia oncologica.
All'esito della sottoscrizione dell'Obbligazione Etica, la banca devolverà all'associazione Arcobaleno l'importo raccolto, a cui si aggiungerà una percentuale del flusso cedolare netto percepito dai clienti. La Banca si impegna poi a "Raddoppiare la Solidarietà", versando alle Onlus un importo pari a quello raccolto presso la clientela. I clienti saranno liberi di decidere di destinare la quota di loro pertinenza. L'iniziativa "Su con la Vita!", permetterà ai clienti che sottoscriveranno l'obbligazione etica di ottenere un vantaggio finanziario e fiscale, contribuendo contemporaneamente ad una buona causa. Le obbligazioni, infatti, usufruiscono della Copertura del Fondo di Garanzia degli Obbligazionisti del Credito Cooperativo, ed offrono un rendimento certo; esse saranno in collocamento in tutte le Filiali della Bcc di Spello e Bettona fino al 31 dicembre prossimoed offriranno una cedola annua fissa del 3% per la durata di 4 anni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-10-2013 alle 01:30 sul giornale del 16 ottobre 2013 - 962 letture

In questo articolo si parla di attualità, economia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/S0q