Bastia Umbra: meno tasse per abitazioni concesse in comodato ai figli

Roberto Roscini 1' di lettura 21/01/2014 - La Giunta Comunale di Bastia Umbra e la maggioranza consiliare sono al lavoro per definire il bilancio preventivo 2014.


“A causa delle incertezze governative riguardanti l’imposta TASI – sottolinea l’assessore al bilancio Roberto Roscini - l’atto subirà, purtroppo, un lieve slittamento rispetto ai tempi di approvazione degli anni precedenti. L’intenzione è quella di approvare il bilancio preventivo prima della metà di febbraio, per poter avviare gli investimenti previsti, il più importante dei quali è la costruzione della nuova scuola di XXV Aprile. Sono allo studio, inoltre, soluzioni per ridurre le imposte comunali sulle abitazioni concesse in uso ai figli e ai genitori”.

Il bilancio 2014 sarà redatto secondo un nuovo schema, in quanto il Comune di Bastia Umbra ha aderito al programma ministeriale di sperimentazione. L’adesione a tale programma comporterà una considerevole riduzione dell’obiettivo del patto di stabilità, stimabile almeno nell’ordine di 600mila euro, con la possibilità di effettuare investimenti, altrimenti inattuabili, per lo stesso importo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2014 alle 18:36 sul giornale del 22 gennaio 2014 - 882 letture

In questo articolo si parla di economia, bastia umbra, comune di bastia umbra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/XmQ