Santa Maria degli Angeli, il Comune assicura: ''Il verde non è in pericolo''

1' di lettura 06/06/2014 - È superficiale e priva di consistenza l'ennesima polemica del consigliere di minoranza Giorgio Bartolini, che, con la sua tendenza allo scandalismo a tutti i costi, ipotizza regalìe di verde pubblico, nella zona "Ponte Rosso", a favore della società titolare di un supermercato che è in costruzione anche con il parere favorevole della Soprintendenza.

I contorni della vicenda stanno esattamente in questi termini.
La realizzazione della struttura avviene nel rispetto di tutti gli standard urbanistici. I titolari della catena alimentare sono vincolati alla realizzazione, a loro spese, di posti auto di utilità pubblica, anche per i residenti, entro un bordo di due metri lungo un lato dei giardini pubblici, senza alcun pregiudizio di alberi e panchine o di fontane, e praticamente senza alcuna limitazione della godibilità del verde attrezzato.
Due gli aspetti positivi dell'intervento: servirà a recuperare i posti auto venuti meno con la realizzazione della nuova struttura (a suo tempo utilizzati impropriamente anche dai residenti, seppure in terreno privato), ma soprattutto a sanare la viabilità e la sosta in via Raffaello, che sono state sempre precarie e irregolari con disagio anche per gli stessi pedoni, come si evince dalla foto allegata.
Con la convenzione, inoltre, sono previsti nel piano sottostante l'edificio, per uso pubblico (anche per i residenti), n. 80 posti auto, nonché il rinnovamento, sempre a spese dei titolari del supermercato, di tutta l'area verde, comprese le attrezzature a disposizione dei bambini.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-06-2014 alle 02:52 sul giornale del 06 giugno 2014 - 608 letture

In questo articolo si parla di politica, assisi, comune di assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/5nx