Una festa in amicizia alla scoperta dei linguaggi della vita

2' di lettura 07/06/2014 - Si è aperta ieri, venerdì 6 giugno, la “Festa in amicizia” organizzata dall’Istituto Serafico di Assisi per conoscere ed esplorare “I linguaggi della vita”, titolo della mostra di opere e video realizzati dai ragazzi dell’istituto.

La manifestazione, che proseguirà anche oggi e domani, si propone come un contenitore di eventi per promuovere i valori di inclusione per la dignità di ogni persona nella vita quotidiana.
Alla “work experience” di ieri pomeriggio hanno preso parte, oltre alla presidente dell’istituto Francesca Di Maolo, anche la vicepresidente della Regione Umbria Carla Casciari, il vescovo di Assisi mons. Domenico Sorrentino e il sindaco di Assisi Claudio Ricci.
Un programma, quello della Festa in amicizia, pieno di iniziative culturali, tecnico scientifiche ed eventi, che ha incluso, nel pomeriggio di ieri, anche l'utilizzo della simbolica piazza del comune per una festa musicale e culturale che ha coinvolto i ragazzi dell'istituto serafico impegnati in attività artistiche coinvolgendo cittadini e ospiti turisti. “Un’iniziativa simbolica - ha spiegato la presidente dell’istituto Francesca Di Maolo - dove la piazza, luogo di incontro, decisione e comunicazione, diviene spazio urbano per tutti”.
La Festa in Amicizia continua anche oggi: stamattina alle 8.30 nella sala conferenze dell'Istituto si terrà il convegno “Riabilitazione specialistica nella disabilità plurima”, seguito alle ore 16 da “Genitori e figli”, pomeriggio di giochi e musica con i ragazzi del Serafico e la presenza di altri enti e associazioni del territorio.
L'istituto serafico, come ha ricordato il vescovo Mons. Domenico Sorrentino, è una “scuola dove tutti noi impariamo” e, ha aggiunto il sindaco di Assisi Claudio Ricci, “un modello di riferimento, nazionale e internazionale, educativo, di accoglienza inclusiva e assistenza”.

Nelle foto:
alcuni momenti della prima giornata della “Festa in amicizia” (foto Mauro Berti)








Questo è un articolo pubblicato il 07-06-2014 alle 03:58 sul giornale del 07 giugno 2014 - 937 letture

In questo articolo si parla di attualità, Raffaele Aristei, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/5rZ